Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Alloggi regolari per gli studenti, l’ateneo firma una convenzione sugli affitti

"Cerco alloggio" nasce dall'intesa tra Università del Salento e cooperativa Apulia student service finalizzata a regolarizzare il mercato degli affitti, contraddistinto dalla illegalità. Il portale di riferimento offrirà consulenza e aiuti ai ragazzi ad ai proprietari degli immobili

Un momento della firma della convenzione

LECCE – Trovare un alloggio a Lecce, per uno studente universitario, può essere una vera impresa. Soprattutto se si considera come il mercato degli affitti sia divenuto, nel corso degli anni, una vera  e propria giungla. Regolarizzare la situazione per agevolare i ragazzi è uno degli obiettivi che si è prefissato l’ateneo salentino. E, proprio per questo motivo, questa mattina in rettorato è stata  sottoscritta una convenzione quadro tra l’università del Salento e la cooperativa Apulia student service per l’erogazione del servizio “cerco-alloggio 2.0”, firmata dal rettore Vincenzo Zara e dal presidente della cooperativa Carlo Monticelli.

Il servizio, vincitore del bando “Principi attivi 2012” finanziato dalla Regione Puglia, punta a contribuire alla regolarizzazione del mercato degli affitti di appartamenti a studenti universitari nella provincia di Lecce e, con un incarico dell’Adisu Puglia, si amplierà nella versione regionale “cerco alloggio Puglia”.

Attraverso il portale www.cercoalloggio.com, una bacheca digitale di incontro tra domanda e offerta di case di qualità senza alcun costo a carico degli studenti, il servizio mira a contrastare il fenomeno del mercato nero nella locazione di alloggi a studenti universitari e a promuovere il radicarsi di una cultura della legalità tra proprietari e conduttori degli immobili: un progetto appoggiato dall’Università del Salento per “l’alto valore di promozione culturale e sociale”.

Con la nuova convenzione quadro, di durata annuale e rinnovabile, il portale erogherà anche servizi integrativi di orientamento, informazione e assistenza agli studenti e ai proprietari di immobili. L’ateneo ha previsto anche attività di comunicazione e promozione congiunte, immaginando la possibilità di organizzare incontri dedicati. L’Università del Salento potrà inoltre accedere al database di immobili dello stesso portale “cerco alloggio”.

“Siamo orgogliosi che il nostro progetto, nato l’anno scorso a Lecce - spiega il presidente della cooperativa Carlo Monticelli - , sia stato esteso al livello regionale, perché riconosciuto come servizio innovativo. L’Università del Salento si conferma partner strategico per la buona riuscita dell’iniziativa”. “Al pari di altri atenei pugliesi, abbiamo voluto sostenere un’iniziativa ideata dagli studenti per gli studenti – ha concluso il rettore Vincenzo Zara -. Siamo certi che rappresenti un utile contributo a una maggiore vivibilità di Lecce come città universitaria”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alloggi regolari per gli studenti, l’ateneo firma una convenzione sugli affitti

LeccePrima è in caricamento