"Conversazioni sul futuro": al via la sesta edizione più politica che mai

Il Festival si terrà a Lecce dal 25 al 28 ottobre: 250 sono gli ospiti nazionali e internazionali. Il sindaco Salvemini: "Orgogliosi di ospitare in città un evento di spessore"

In foto da sinistra: Carlo Salvemini, Gabriella Morelli, Pierpaolo Lala

LECCE - La 6° edizione di "Conversazioni sul futuro" è sicuramente la più “politicizzata”.

A confermalo uno degli organizzatori, Gabriella Morelli, a margine della conferenza stampa di presentazione dell’evento che si svolgerà dal 25 al 28 ottobre: “Questa è una delle edizioni più ricche di sempre e abbiamo cercato di puntare molto sull’attualità. Si tratta di un’edizione politica nel senso più alto del termine perché racconteremo le vicende di questi ultimi mesi, legate alla tutela dei diritti civili ed economici”.

Un’intenzione confermata dalla selezione degli ospiti: “Sul fronte dei diritti umani, tornerà Ilaria Cucchi con Fabio Anselmo perché proietteremo il film "Sulla mia pelle" - ha aggiunto -. Apriremo una grande pagina sui diritti civili con Beppino Englaro, la pm Tiziana Siciliano e Marco Cappato per parlare della legge sul testamento biologico. Importante è la collaborazione con le associazioni protagoniste sul fronte dell’accoglienza ai migranti”.

Una delle novità di quest’anno è nella stretta collaborazione con gli Ordini professionali di Lecce: “Abbiamo inaugurato una sezione, "Professionisti verso il futuro" che punta a far incontrare le persone, affinché le cose accadano. Questa volta ci siamo incontrati e questo è motivo per noi di grande interesse per fare ragionamenti interessanti sul mondo dell’economia e dell’impresa”, conferma la direttrice artistica.

Non mancherà un'ampia sezione dedicata ai libri e un'altra sui film che saranno proiettati presso la sala Bertolucci del Cinelab all’interno delle Manifatture Knos. Il panel è veramente ricco.

Il target di "Conversazioni sul futuro" è vario: "il Festival non parla agli addetti ai lavori: noi vogliamo portare la cultura in mezzo alla strada, creando momenti di confronto piuttosto che calare risposte dall’alto - ha aggiunto Morelli-. Siamo riusciti ad attirare l'attenzione di ragazzi, professionisti, curiosi e attivisti politici. I numeri sono in crescendo, ma ci interessa la qualità degli interventi e degli argomenti".

La premiata ditta Morelli – Lala ha esordito nel 2013 con la rassegna Tedx. Da allora molta acqua è passata sotto i ponti e quella ventina di appuntamenti ora sono diventati un centinaio, comprendendo ospiti di rilievo nel panorama nazionale e internazionale, proiezioni cinematografiche e concerti.

I quattro giorni di festival sono dislocati su 30 location diverse in città e coinvolgono 250 ospiti. “Conversazioni sul futuro” è organizzato dall’associazione Diffondiamo Idee di Valore - con il coordinamento artistico di Gabriella Morelli, Laura Casciotti e Pierpaolo Lala e organizzativo di Annalisa Gaudino e Valentina Attanasio, il design della comunicazione di PazLab e la produzione di Coolclub - in collaborazione con il Comune di Lecce e numerose realtà pugliesi e nazionali, la preziosa presenza di tanti volontari e volontarie.

Il Festival gode della partecipazione speciale di Amnesty International Italia, Emergency e Medici Senza Frontiere, il sostegno di partner pubblici e privati e il patrocinio del Comune di Lecce, dell'Università del Salento e di molti ordini professionali.

“Una delle novità del Festival è nella possibilità di partecipare alle proiezioni cinematografiche ed ai concerti sfruttano la tecnologia a 360 gradi”, ha aggiunto Pierpaolo Lala.

Alla presentazione dell’evento è intervenuto anche il sindaco Carlo Salvemini che si è detto orgoglioso di poter ospitare, a Lecce, una manifestazione di tale rilievo morale e culturale: “Non sono molte le città che si possono permettere un Festival del genere, contando su poche risorse locali. Eppure l’organizzazione ha richiesto uno sforzo notevole: alle spalle c’è un intero anno di lavoro condensato in soli 3 giorni”.

Gli ospiti ed i partner dell’evento

Tra i nomi di rilievo, il regista PIF e il direttore dell'Espresso Marco Damilano, il fotografo Ferdinando Scianna, il giornalista e scrittore Gianluca Nicoletti (voce di Radio24), Giorgio Lauro (conduttore e autore di Un giorno da Pecora - Rai Radio 1), il condirettore dell'Agi Marco Pratellesi, il presidente Onorario dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia Carlo Smuraglia, la direttrice di Left Simona Maggiorelli, Ilaria Cucchi e l'avvocato Fabio Anselmo (con la proiezione del film Sulla mia pelle), il professore Philip McCann (docente di Economia urbana e regionale alla University of Sheffield Management School), il vicedirettore dell'OCSE Joaquim Oliveira Martins,  DonPasta, Raquel Ortega Argiles (docente di Sviluppo Economico Regionale all’Università di Birmingham), gli scrittori, giornalisti e blogger Roberto Cotroneo, Tiziano Scarpa, Christian Raimo, Paolo Berizzi, Federica Angeli, Maria Cuffaro, Romina Remigio, Takoua Ben Mohammed, le autrici del concorso Lingua Madre curato da Daniela Finocchi, Marco Cattaneo, Gisella Modica, Marilù Mastrogiovanni, Floriana Bulfon, Claudio Scamardella, Federico Badaloni, Bruno Mastroianni, Amalia De Simone, Massimo Mantellini, Ana Cristina Vargas, Maurizio Mura, Rossano Astremo, Ivan Grozny Compasso, Emanuele Giordana, Marina Lalovic, Antonio Iovane, Giuseppe Festa, Marianna Aprile, Giovanni Ziccardi, Antonio Sofi, Dino Amenduni, gli economisti Andrea Boitani, Claudio De Vincenti, Andrea Conte, gli scienziati Roberto Orosei ed Elena Pettinelli (tra i ricercatori che hanno scoperto l'acqua su Marte), l'astrofisica Sandra Savaglio, la virologa Ilaria Capua (in collegamento), gli artisti ivan e Frode, i docenti Stefano Cristante, Daniela Fargione, Piero Dominici, Guglielmo Forges Davanzati, Francesco Campobello, Luca Bandirali e Carolina De Luca, Beppino Englaro, Marco Cappato e Tiziana Siciliano per un incontro sul testamento biologico e il fine vita, Leonardo Ferrante, Alberto Vannucci e Nicoletta Parisi sull'Anticorruzione.

Il Festival ospiterà anche una serie di incontri su economia, finanza e innovazione al Sellalab, la piattaforma di innovazione per le imprese del gruppo Sella in viale De Pietro, la Climathon (a cura del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici), una giornata di studio sul Futuro degli Ordini professionali (in collaborazione con Commercialisti, Notai e Avvocati), un incontro sulla Responsabilità sociale dell’architettura e del design (in collaborazione con l'Ordine degli Architetti, P.P.e C), un approfondimento su Marketing e turismo con la prima tappa del roadshow Piccole Medie Digitali di Registro. it, una serie di appuntamenti formativi accreditati dall'Ordine dei giornalisti, un articolato programma dedicato ai bambini e alle famiglie a cura di Boboto con un pomeriggio con CoderDojo Lecce, le Conversazioni sul food a cura di Nick Difino con, tra gli altri appuntamenti, la proiezione del documentario Alla Salute, i concerti a 360° con MoreView ad Astragali Teatro, alcuni appuntamenti in collaborazione con Strade Maestre e i Cantieri Teatrali Koreja e un ciclo proiezioni al Cinelab Giuseppe Bertolucci in sinergia con Apulia Film Commission. Nei quattro giorni si terranno anche numerosi incontri in collaborazione con nove istituti superiori di Lecce e provincia e con l'Università del Salento. Due mostre fotografiche saranno ospitate dai Teatini mentre in Piazza Sant'Oronzo da non perdere il Circuito delle emozioni di Medici Senza Frontiere. Sabato 27 ottobre alle Officine Cantelmo si farà festa, in collaborazione con Meltin’Pot che sostiene gli appuntamenti musicali del Festival, con le selezioni a cura di Dubin, Miss Mykela e Vivaz.

Il Festival diventa anche una grande occasione di promozione turistica di Lecce e del Salento con oltre 300 pernottamenti prenotati (solo per i relatori) in una ventina di strutture ricettive convenzionate (Hotel President, Palazzo Rollo, Fanfulla, Palazzo De Noha, Palazzo Belsanti, Le Club, Hotel delle Palme, White Suite, Nonna Iole, Le Campanelle di Isabella, Il Giardino delle Margherite, Re del Sale, Palazzo Personè, Li Suluri, Anfitrite, Mama Sisi, Corte dei Mesagnesi, Hilton Garden Inn).

Oltre 500 pasti suddivisi tra cena (La succursale, Il Tabisca, Le Club, All'Ombra del Barocco, La Locanda del ragioniere, The Cube Restaurant, Myosotis) e pranzo che invece sarà allestito nella sede del Dajs/Città del Gusto - Gambero Rosso, con il coordinamento di Valentina Attanasio, Francesca Pagano, Fiorella Perrone e Lucrezia Liace, in collaborazione con Passalorto, Coldiretti, Campagna Amica Lecce e Slow Food Lecce e grazie al supporto di numerosi produttori come Acqua Orsini, Carlino Sott'Olii, Masseria Chiusura di sotto, Tenute Convertino, Comune Agricola Lunella, Pastificio Cavalieri, Calo&Monte, Salumificio Santoro, i caseifici Lanzillotti e Le Sarei, Calemone (Pomodori Fiaschetto di Torre Guaceto), Donna Oleria, Forno Preite (grazie a Slow Food Sud Salento). Gli olii saranno selezionati da Gianni Lezzi mentre ci saranno preparazioni dell'Enogastronomia L'Orecchietta, dello chef Alfredo De Luca (Origano - Minervino) e di Madama Lo Re (Ambra de Nitto). Durante il festival in degustazione i vini di Castello Monaci, Cantina San Donaci, Conti Zecca, Cantele e Candido e le birre artigianali B94, Malatesta, Old476, BAC, Skipa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Questo l’elenco dei partner: Boboto, Coolclub, Officine Cantelmo, Meltin'Pot, Pazlab, Sellalab, Zemove con il patrocinio di Comune di Lecce, Università del Salento, Ordine dei giornalisti della Puglia, Ordine degli Architetti, P.P.e C, Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, dei notai e degli avvocati di Lecce, Architecta – Società Italiana di Architettura dell’Informazione. Con la partecipazione speciale di Amnesty International Italia, Emergency e Medici Senza Frontiere. Partner Apulia Film Commission, All'Ombra del Barocco, Libreria Liberrima, MoreView, Palazzo Rollo, Spinelli Caffè, Registro .it, Vestas Hotels & Resorts. Un ringraziamento a Astràgali Teatro, Cantieri Teatrali Koreja, Città del Gusto, Crocevia, Db D’Essai, Fondo Verri, Libreria Palmieri, Manifatture Knos, Cineclub Universitario, Cmcc, Officine Culturali Ergot, Dajs, Città del Gusto, BTM Puglia, Acqua Orsini, Slow Food Lecce, Campagna Amica e Coldiretti Lecce, Passalorto, ShotAlive e FotoScuola Lecce, Elsa Lecce e ai produttori, ai ristoranti e alle strutture ricettive. Media Partner Agi - Agenzia Italia, Left, Rai Radio3, RadioWau.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento