Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica Maglie

Copersalento, Fitto tuona: "No a strumentalizzazioni"

Maglie: dopo gli attacchi, la secca replica del primo cittadino al Pd, che sta organizzando la manifestazione. Al centro la recente "morte bianca". Immediata la risposta: "Nessun chiacchiericcio"

Dopo le esternazioni del Partito democratico di Maglie, per voce del suo capogruppo consiliare, Sabrina Balena, arriva la replica del sindaco Antonio Fitto. Il Pd non si è limitato a voler proporre una manifestazione in piazza, ma ha anche attaccato apertamente il primo cittadino per via della mancanza dell'accordo sul lutto cittadino. Alla base della questione, l'episodio avvenuto nel sansificio Copersalento, dov'è tragicamente deceduto un operaio di Uggiano La Chiesa. "Certe pubbliche dichiarazioni riguardanti i gravi fatti accaduti nei giorni scorsi nello stabilimento della Copersalento - dice il sindaco Fitto - mi offrono lo spunto per ricordare a tutti che quanto è avvenuto deve essere rigorosamente e coscienziosamente sentito per quello che è: un doloroso dramma, non certamente occasione di parata oppure argomento di insensibile ed insensato chiacchiericcio". Una stoccata decisa verso il Pd, da parte del primo cittadino eletto nelle forze di centrodestra.

"Non intendo raccogliere né provocazioni né alimentare sterili ed inopportune polemiche su di un fatto gravissimo e drammatico, che ha profondamente scosso la nostra comunità. Un accadimento che, certamente - prosegue - né per i famigliari di chi è caduto onesta vittima del lavoro, né per gli amici e conoscenti, né per le comunità segnate comunque e tristemente dal lutto, è giusto e decoroso strumentalizzare. Mai ed in nessuna circostanza. Ciò premesso - prosegue - , il mio non può che essere un doveroso richiamo, rivolto a tutti, al silenzioso rispetto di un così grande dolore che ha inevitabilmente colpito e sconvolto tutti. Si trovino perciò più dignitosi modi di occupare le pagine di giornali e notiziari", tuona. "E' un messaggio forte questo - aggiunge -, ma ho avvertito il dovere civico e morale di esprimerlo. Senza mezzi termini. Per chiarezza. Per non fare in nessun modo passare il velenoso sospetto di una comunità "lontana" da una tragedia che pure rovinosamente nel suo vivere quotidiano si è compiuta".

"Sono fermamente convinto che le Istituzioni - prosegue, in conclusione, tornando quindi sulla querelle politica che vede al centro, questa volta, il tema ambientale -, in particolare Provincia Arpa e Asl, debbano remare nella stessa direzione ed insieme alle amministrazioni comunali vigilare affinché l'ambiente e la sicurezza sul lavoro rappresentino una necessaria priorità. Tanto dovrà avvenire con impegno e serietà attraverso monitoraggi costanti ed iniziative mirate a ripristinare quella serenità indispensabile ai lavoratori ed all'intera comunità".


E quasi immediata è giunta la contro-replica del capogruppo del Pd, Sabrina Balena: "Nessuna strumentalizzazione e nessun chiacchiericcio. Sono mesi che il Pd denuncia le condizioni per niente sicure in cui lavorano gli operai della Copersalento di Maglie. Siamo convinti- continua - che Arpa, Asl ed in particolare la Provincia di Lecce hanno svolto al massimo il loro compito, tanto che oggi ci sentiamo più garantiti rispetto al passato. Ora, vista la grande e silenziosa sensibilità del sindaco Fitto, ci auguriamo una sua più incisiva collaborazione per risolvere gli innumerevoli problemi che Copersalento procura all'ambiente ed alle persone che lì vi lavorano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Copersalento, Fitto tuona: "No a strumentalizzazioni"

LeccePrima è in caricamento