Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Il corso di laurea in Filosofia si presenta al territorio. Incontro in rettorato

Nella sala conferenze in piazzetta Tancredi, alle 17.30 di martedì 14 gennaio, la presentazione della nuova offerta formativa. Aperto un dialogo con le parti sociali e gli attori economici per trovare competenze utili al mondo del lavoro

LECCE - Il corso di laurea in Filosofia (Laurea triennale in Filosofia e Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche) della Facoltà di Lettere, Filosofia, Lingue e Beni Culturali si presenta al territorio in veste rinnovata: i due corsi di Filosofia presenti attualmente nell’Università del Salento hanno convenuto di formare un unico corso - collocato nella Facoltà di Lettere, Filosofia, Lingue e Beni Culturali -  caratterizzato da un’offerta formativa ampia e articolata, che, mettendo al centro lo studente, gli permetterà di seguire una formazione aperta alle nuove esigenze del mondo del lavoro.

Il potenziamento dell’offerta formativa è sostenibile nel lungo periodo e in linea con i nuovi criteri e parametri richiesti dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca per l’accreditamento dei Corsi di Studio. Il 14 gennaio 2014 alle ore 17.30 presso la sala conferenze del rettorato, la presidenza del Consiglio Didattico in Filosofia ha organizzato un incontro per presentare il nuovo progetto formativo ai rappresentanti delle istituzioni, del mondo del lavoro, della scuola e della cultura per far conoscere le potenzialità e le eccellenze che il corso intende offrire al territorio.

Dopo i saluti di Vincenzo Zara, rettore dell’Università del Salento,  introdurrà l’incontro Alessandra Beccarisi, presidente del Consiglio didattico in Filosofia e sono previsti gli interventi di diverse autorità istituzionali: da Loredana Capone, assessore regionale alle Sviluppo economico al sindaco di Lecce, Paolo Perrone. 

La presentazione di domani arriva alla fine di un lungo processo di riflessioni e organizzazione che ha visto coinvolti i  corsi di laurea in Filosofia e Scienze Filosofiche e i corsi interclasse in Scienze della formazione e saperi filosofici e in Filosofia e Scienze dell’educazione, circa la potenzialità della propria offerta formativa e l’impatto che i corsi di laurea in Filosofia dell’ateneo hanno sul territorio salentino. Al contempo, prepara e apre una strategia di orientamento che il corso di laurea nella sua nuova formazione intende perseguire. Il corso di laurea in Filosofia, infatti, si rinnova aprendosi a un dialogo con le parti sociali del territorio, al fine di individuare una serie di competenze utili e spendibili nel mondo del lavoro, e ciò sia a vantaggio degli studenti sia delle esigenze espresse dal territorio.

Si tratta di un momento istituzionale fondamentale nel processo di accreditamento dei corsi di studi, come previsto dall’Anvur (agenzia nazionale di valutazione)  e l’occasione di realizzare un primo momento di confronto sulle dinamiche di sviluppo del territorio in ambito lavorativo, sociale e civile e sul ruolo che, in esse, il corso di laurea può svolgere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il corso di laurea in Filosofia si presenta al territorio. Incontro in rettorato

LeccePrima è in caricamento