rotate-mobile
Verso il ritorno alle urne / Squinzano

A Squinzano prove di rilancio: nasce il gruppo politico “Si può fare”

Il comune del nord Salento è stato commissariato all'inizio del 2021 per condizionamenti da parte della criminalità organizzata. In questa fase difficile per la comunità emergono nuovi protagonismi

SQUINZANO - Mentre prosegue la gestione commissariale disposta dal governo agli inizi del 2021 in ragione di condizionamenti esercitati dalla criminalità organizzata e prorogata nella primavera del 2022 , a Squinzano emergono segnali di un nuovo protagonismo politico. L'obiettivo del gruppo “Si può fare”, appena costituito, è quello di farsi trovare pronti nel momento in cui, con il ritorno alle urne, sarà chiusa una lunga parentesi che pesa e non poco sulla comunità locale.

I promotori di questo nuovo soggetto, che ha ambizioni politiche, ma un'anima civica sono Eleanna Bello, Valentina Casilli, Mario Pede, Mino Solazzo e Virgilio Vacca. Provengono dal mondo delle associazioni e delle professioni e hanno stilato un elenco di parole d'ordine attorno alle quali concentrare l'interesse e la partecipazione del maggiori numero possibile di concittadini: bellezza, competenza, semplicità, legalità e rinascita dalle radici.

“Vogliamo un rinnovamento delle figure chiave - scrivono in una nota -, ma soprattutto dei modi di fare e comportamenti, senza veti ed esclusioni aprioristiche ma con la fermezza di proposta. Queste, come altre parole d'ordine compatibili, possono venire dal contributo dei cittadini volenterosi che vorranno unirsi al progetto. Lanciamo l’appello alla partecipazione attiva, dando ognuno il proprio contributo. Il nostro invito è di totale apertura a chi condivide stile e idee forti, senza chiusure preconcette e ideologiche né a cittadini né a gruppi o partiti politici, purché vogliosi di aria nuova nei metodi e nei modi di fare politica. A breve saranno attivati dei tavoli tematici, così come altre iniziative, attraverso le quali insieme potremo stilare un programma che, partendo dalle idee base, sia a misura di città e realizzato da tutti i partecipanti a pari livello, in modo tale da concorrere alle prossime scelte amministrative in modo condiviso e consapevole”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Squinzano prove di rilancio: nasce il gruppo politico “Si può fare”

LeccePrima è in caricamento