Crisi a Tricase, atto finale. Si dimettono tredici consiglieri e arriva il commissario

Arriva l’epilogo ufficiale per l’amministrazione Chiuri: dopo la surroga dei consiglieri uscenti nuove dimissioni di massa e scioglimento dell’assise di palazzo Gallone

TRICASE - Crisi politica a Tricase, atto finale. Colpi di coda e nuove dimissioni di massa a palazzo Gallone dove la travagliata esperienza amministrativa del sindaco Carlo Chiuri si chiude ufficialmente oggi aprendo la fase del commissariamento che traghetterà la città verso il prossimo appuntamento elettorale delle comunali.

Dopo altri dodici giorni di lenta agonia dopo le dimissioni di sette consiglieri della ex maggioranza, di quelle dello stesso sindaco Chiuri e dei tre assessori che erano ancora rimasti in auge, e dopo la mozione di sfiducia presentata inizialmente da nove consiglieri (ritirata poi l’adesione di Francesca Sodero del M5S dopo la nomina politica di una stretta familiare di uno dei firmatari di spicco della mozione di sfiducia a capo di una società controllata dalla Provincia di Lecce), il consiglio comunale di Tricase si è definitivamente sciolto a seguito delle dimissioni contestuali di tredici consiglieri su sedici.

L’epilogo si è consumato nel corso dell’assise odierna nel corso della quale era prevista la surroga dei consiglieri dimissionari Antonio Luigi Baglivo, Vincenzo Emanuele Chiuri, Pasquale De Marco, Alessandra Ferrari, Luigi Giannini, Francesca Longo e Maurizio Roberto. Al loro posto hanno preso posto i primi dei non eletti delle liste di riferimento di Cambiamenti, Udc e Noi per Tricase che dopo la surroga e il saluto iniziale, hanno poi provveduto (erano presenti cinque consiglieri su sette subentranti) a formalizzare, presso la segreteria generale, l’atto di dimissioni contestuali insieme con gli otto consiglieri dell’opposizione già firmatari della mozione di sfiducia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questo modo si è automaticamente segnato lo scioglimento del consiglio comunale e nelle prossime ore il prefetto nominerà il nuovo commissario straordinario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Auto reimmatricolate in Italia con documenti falsi: un salentino nei guai

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

Torna su
LeccePrima è in caricamento