Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Cutrofiano, tra perimetrazione e pericoli segnalati sul territorio comunale

Il forum amici del Territorio esprime soddisfazione per la presa d'atto della giunta sulla necessità di intervenire sulla perimetrazione, operata dall'autorità di bacino, e sui problemi di una vastissima area a sud del paese

CUTROFIANO - Il forum amici del Territorio esprime viva soddisfazione per la presa d’atto della giunta comunale di Cutrofiano circa la necessità di intervenire con azioni concrete sul problema della perimetrazione, operata dall’autorità di bacino, e sulle pericolosità segnalate, per una vastissima area a sud del paese, che ricomprende anche aree densamente urbanizzate.

Con delibera della giunta comunale del 19 novembre, l’amministrazione Rolli, con votazione unanime, ha deciso di incaricare un geologo per la redazione di uno studio geognostico nell’aree perimetrate in zona urbana, atto a verificare la presenza o meno di cavità ipogee. Con tale atto si riconosce finalmente, come il Forum sostiene da tempo, che la delibera dell’Adb, che ha di fatto congelato 795 ettari di territorio comunale, è stata approvata, “con errori grossolani, che da una parte penalizzano zone sicure, estranee a presenza di cavità sotterranee, mentre altre di cui si ha conoscenza, sono rimaste fuori”.

Proprio per sostenere queste tesi, il Forum Amici del Territorio ha depositato recentemente una petizione con 170 firme, per richiedere un incontro pubblico per avere maggiori informazioni in materia, ed offrire eventuale collaborazione per sostenere presso l’A.d.b. la revisione della perimetrazione, con ogni evidenza troppo onerosa per il tessuto di Cutrofiano.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cutrofiano, tra perimetrazione e pericoli segnalati sul territorio comunale

LeccePrima è in caricamento