Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

Da Trepuzzi, una “svolta”. Il Comune dice “sì” al registro delle unioni civili

Il consiglio comunale cittadino ha approvato la proposta del capogruppo dipietrista, Luigi Renna, dando via libera all’iniziativa. L’avvocato plaude i colleghi e commenta entusiasta la scelta: “Un atto di grande sensibilità”

TREPUZZI – Un segnale chiaro verso una “civiltà dei diritti”. Forse non tutti saranno d’accordo con questa idea, ma di certo quanto accaduto nell’ultimo consiglio comunale di Trepuzzi può rappresentare una significativa svolta anche nel Salento su un tema, ritenuto “sensibile”. L’assise, infatti, ha detto sì al registro delle unioni civili: non in assoluto un primato, ma certamente, nella Provincia, il Comune manda un messaggio importante a tutti gli altri enti.

Lo aveva preannunciato Luigi Renna, capogruppo Idv in consiglio, e così è stato: il comune di Trepuzzi ha approvato il registro delle unioni civili, su proposta proprio dell’avvocato, esponente dell’Italia dei Valori. L’approvazione della delibera di istituzione delle unioni civili nell’assise rappresenta, per lo stesso avvocato, un “atto di grande sensibilità”, in quanto “si fa un passo avanti verso la piena realizzazione della convivenza e della solidarietà civile”.

Il gruppo di Italia dei Valori esprime, pertanto, un ringraziamento a tutti quei consiglieri che, dando assenso alla proposta, hanno “compiuto – come ribadisce Renna - un segnale di grande civiltà”.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Trepuzzi, una “svolta”. Il Comune dice “sì” al registro delle unioni civili

LeccePrima è in caricamento