Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

"Darsena: il problema è la sabbia, non certo le alghe"

Adriana Poli Bortone risponde con tono polemico ad Antonio Rotundo: "Il Comune si sta attivando per San Cataldo, abbiamo a cuore le sorti delle nostre marine. Purtroppo la normativa è farraginosa"

"Come al solito Antonio Rotundo è disinformato e non azzecca la tempistica dei suoi interventi". Adriana Poli Bortone, vicesindaco e assessore alla Fascia costiera, risponde piccata al consigliere Antonio Rotundo, che ha annunciato la presentazione di una mozione che impegna il sindaco e la giunta ad adottare con urgenza i provvedimenti necessari a mettere in sicurezza la darsena di San Cataldo, ostruita all'altezza del canale di accesso in seguito alle mareggiate e per questo inagibile (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=4768). "Intanto - dice il vicesindaco - non sono alghe ad ostruire l'accesso, ma sabbia. Da 20 giorni, cioè da quando abbiamo ricevuto la prima segnalazione, stiamo lavorando per superare questa situazione e purtroppo siamo alle prese con una normativa farraginosa che, complice una serie di autorizzazioni da chiedere ed ottenere, ha allungato i tempi".

"Proprio due giorni fa - prosegue Adriana Poli Bortone -, comunque, la Capitaneria ha autorizzato i prelievi campione di sabbia che consentiranno di capire di che tipo di materiale si tratta e ci permetterà poi di iniziare i lavori di dragaggio. Stamattina i tecnici comunali hanno fatto un primo sopralluogo. Rotundo sappia, dunque, che stiamo facendo tutto ciò che è necessario per risolvere il problema ed eviti di fare sempre l'orecchiante di notizie. Noi - conclude - certamente abbiamo a cuore le sorti delle nostre marine, se le avesse a cuore anche lui chiederebbe alla Regione Puglia di indirizzare alla riqualificazione della fascia costiera qualche fondo della prossima programmazione comunitaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Darsena: il problema è la sabbia, non certo le alghe"

LeccePrima è in caricamento