D’Autilia al posto di Delli Noci. Con l’ex assessore in campo Andare Oltre

Firmato il decreto di nomina del sindaco per lo scorcio di consiliatura. Il movimento ispirato da Pippi Mellone lavora ad una lista per le elezioni

Damiano D'Autilia.

LECCE – Il decreto di nomina è pronto, Damiano D’Autilia prende il posto di Alessandro Delli Noci nella giunta cittadina che resterà in carica fino alla primavera quando i cittadini leccesi saranno chiamati al voto per il rinnovo del consiglio comunale. Le deleghe sono quelle all'Innovazione Tecnologica, Politiche Comunitarie, Politiche Giovanili, Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Politiche Energetiche.  Intanto a Lecce “Andare Oltre”, movimento ispirato dal sindaco di Nardò, Pippi Mellone, si schiera al fianco di Delli Noci come candidato sindaco.

Riconfermato come consigliere nel 2012 con la lista del Pdl, D’Autilia è entrato da qualche mese nel gruppo di Lecce 2017. E’ stato anche presidente e amministratore di Alba Service, la società interamene partecipata dalla Provincia: "Abbiamo accettato l’invito del sindaco dopo un ampio confronto interno. E’ un riconoscimento al gruppo i cui componenti ringrazio per aver indicato me. Abbiamo accolto la proposta tanto come suggello della condivisione di un percorso giunto al termine ma anche come prospettiva di unità del centrodestra, fatto che tanto ci sta a cuore". Un concetto, quello della compattezza della coalizione, sul quaa ha insistito anche la capogruppo di Lecce 2017, Francesca Mariano: "E' un momento delicato per il centrodestra leccese ed è nostra intenzione contribuire a costruire una coliazione unita attorno ad un progetto di città valido a intepretare i cambiamenti delle nostra città. Questo si aspettano gli elettori moderati di centrodestra che noi non vogliamo deludere". L'ingresso di D'Autilia in giunta consente l'accesso in consiglio a Michele Giordano.

La decisione del sindaco, Paolo Perrone, ha provocato però il rammarico di Bernardo Monticelli, consigliere eletto nella lista di Futuro e Libertà proprio come Delli Noci, al cui posto sarebbe subentrato se il primo cittadino avesse garantito la rappresentanza in giunta al gruppo. “Rivolgo un augurio di buon lavoro per questo scorcio di consiliatura – ha detto Monticelli - non senza rilevare che quello scranno spettava alla lista che rappresento, anche perché quel riconoscimento avrebbe dato la possibilità a Piero Monaco di entrare in consiglio e che aveva già dato al disponibilità per la prossima campagna elettorale. L’amarezza per la mancata nomina assessorile non ci distrarrà dalla lealtà che ci ha contraddistinto e che ci caratterizzerà fino alla fine della consiliatura”.

In vista della prossima tornata elettorale si registra la formazione della lista “Andare Oltre”, il cui coordinatore cittadino sarà Massimo Fragola: “Mi riconosco pienamente nel progetto perché penso che l'amministrazione di un Comune debba anteporre le cose da fare per la città a qualsiasi appartenenza politica. L'esperienza dell'amministrazione comunale di Nardò sta dimostrando che la strada del merito e delle cose da fare è quella giusta. Penso che impegnarsi in prima persona per cambiare le cose sia l’unico modo per essere protagonisti del futuro  di Lecce. Andare Oltre Lecce è un movimento civico trasversale, e non una semplice lista elettorale, che si pone il primario obiettivo di essere il punto di riferimento per gli ultimi, per la gente comune, per gli operai, per gli artigiani ed i commercianti, per gli studenti”.

Da Nardò Pippi Mellone commenta così: “Durante le prossime comunali saremo attivi in tutto il Salento e puntiamo moltissimo su Lecce, perché quella che si prospetta nella Capitale del Salento è una sfida epocale. La prossima amministrazione sarà chiamata a disegnare il futuro di Lecce e dell'intero Salento. Per questo, con Andare Oltre, abbiamo scommesso da subito su Alessandro Delli Noci, che proponiamo come candidato sindaco. Lo facciamo nel nome dell'innovazione che ha caratterizzato il suo mandato e che ha reso Lecce una città all'avanguardia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Delli Noci ha accolto con soddisfazione la nascita del movimento, ma rispetto all'indicazione del suo nome come candidato si schernisce, precisando ancora una vola che non è qtesto il tempo dei nomi: "Sono molto contento della nascita del Movimento Andare Oltre Lecce, un movimento che ha portato cambiamenti tangibili e concreti nella città di Nardò sin da subito. Penso ai risultati raggiunti in soli 100 giorni di amministrazione politica: dalla revoca del protocollo per lo scarico della fogna di Porto Cesareo nel mare di Nardò, all’ordinanza anti caporalato o ancora al taglio del 20 per ceto dello stipendio del Sindaco devoluto all’acquisto di generi alimentari per i più bisognosi. Sono certo che anche nella nostra città l’attenzione a questioni strettamente legate al benessere della comunità sarà la stessa, così come l’intenzione e la voglia di passare dalle parole ai fatti. E’ per noi importante che forze ed energie di questo genere ci affianchino nella costruzione di un programma politico condiviso e partecipato che guardi alla costruzione di un’altra Lecce". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento