De Nuzzo scioglie le riserve e vara la giunta. “Ora subito al lavoro per la città”

Il neo sindaco ha ufficializzato la squadra degli assessori. Parrotta (Fdi) nominata vicesindaco, nell’esecutivo anche Gatto, Scarangella, Vizzino e Legittimo

Il sindaco di Casarano Ottavio De Nuzzo

CASARANO – Ad oltre un mese dalla sua elezione e dall’insediamento in Comune il neo sindaco di Casarano, Ottavio De Nuzzo, ha ufficializzato  la composizione della nuova giunta comunale. Il primo cittadino dopo il confronto interno con le forze politiche e le compagini della coalizione (lista Ottavio De Nuzzo Sindaco, Fratelli d’Italia, La Città in Comune e Casarano Insieme) che hanno decretato la sua affermazione al primo turno della tornata del 20 e 21 settembre scorsi e seguito della proclamazione degli eletti, ha sciolto la riserva sulla nomina del nuovo esecutivo. De Nuzzo ha, in primo luogo riservato a se le deleghe alle Politiche finanziarie, protezione civile, manutenzioni, urbanistica, cultura e turismo, traffico e mobilità.

“Per la nomina della giunta comunale ho atteso la conclusione dei lavori  e la ufficializzazione dei consiglieri comunali eletti da parte dell'ufficio centrale” ha spiegato il sindaco, “la scelta degli assessori è frutto di un lavoro di sintesi che tiene conto delle preferenze dei cittadini di Casarano e delle indicazioni fornite dalla coalizione che ha vinto le elezioni amministrative.  Nella nomina del vice sindaco è stato seguito il criterio del più suffragato” puntualizza De Nuzzo, “la nomina, secondo il suddetto criterio, spettava a Daniele Gatto che ha ritenuto, nell'ambito di un ragionamento più complessivo, di lasciare il posto a Laura Parrotta. Dall'insieme delle valutazioni che hanno portato alla nomina della giunta, la maggioranza di governo ha espresso la volontà di indicare unanimemente Giampiero Marrella per la nomina a presidente del consiglio comunale che procederemo a convocare nelle prossime ore”.

“Siamo pronti a ripartire con nuove energie per dare attuazione al programma di governo con il quale ci siamo candidati” conclude il primo cittadino, “forti del consenso accordatoci dai cittadini con la elezione al primo turno. Conosciamo i bisogni della città e siamo consapevoli delle responsabilità che ci siamo assunti nei confronti dei nostri concittadini. Tutte le nostre scelte saranno improntate alla trasparenza e avranno come unico denominatore il bene dei cittadini. Con coesione e condivisione, aperti a chiunque voglia fornire contributi costruttivi, nei prossimi cinque anni lavoreremo per far crescere Casarano e per dare alla nostra Città l'importanza che merita”.

I nuovi assessori scelti dal primo cittadino casaranese sono Laura Parrotta, in quota Fratelli d’Italia, che come spiegato da De Nuzzo assume la carica di vicesindaco.  A lei assegnate anche le deleghe ai Lavori pubblici, avvocatura, sport, promozione del territorio, innovazione tecnologica e pari opportunità. Gli altri componenti dell’esecutivo cittadino sono Daniele Gatto (neo assessore con delega ai Servizi sociali, ambito sociale di Zona, politiche abitative, politiche del lavoro, politiche agricole, politiche comunitarie e cooperazione internazionale, politiche tributarie); Rosi Agnese Scarangella (assessore con delega a Igiene ambientale, valorizzazione e salvaguardia ambientale, organizzazione amministrativa, organizzazione del personale); Alberto Vizzino (assessore con delega a Verde pubblico e qualità della vita, decoro urbano, patrimonio, servizi cimiteriali, randagismo, politiche energetiche, eventi artistici) e Rocco Emanuele Legittimo (assessore con delega a Attività produttive, pubblica istruzione, polizia locale e sicurezza del territorio, trasparenza, controllo dei contratti).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento