Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

"Degrado marine? No grazie ": il Pd manifesta a Frigole

Ciao estate e di nuovo buio invernale sul litorale adriatico di competenza del Comune di Lecce. Il Partito democratico rilancia la questione degrado e organizza il banchetto itinerante della marine

Come si presentava una strada centrale di San Cataldo all'inizio della scorsa primavera (foto di archivio)

La sabbia che manca sui lidi delle marine leccesi, l'abbandono, l'incuria, l'abusivismo, il servizio di raccolta rifiuti e la pena dei residenti. Ciao estate e buio invernale sul litorale adriatico di competenza del Comune di Lecce. Problemi annosi e mai risolti con la destagionalizzazione che resta solo una brutta parola, buona solo per la politica. Si chiedeva un nostro lettore all'inizio di aprile che fine avesse fatto il "Piano delle marie" Non si sa. Riscriviamo un passaggio di quel che si scrisse allora: i "Giardini di Lecce", piste ciclabili, sentieri per trekking e mountain bike, una tenuta alberghiera, parcheggi a ridosso delle spiagge, palestre a cielo aperto, immissione in rete delle strutture sportive del litorale, impianti di equitazione, ripascimento sabbioso delle spiagge, ecc. ecc. Insomma un turbinio di cose da fare che, se realizzate, trasformerebbero queste "terre di nessuno" in piccoli paradisi turistici. Ma c'è un se che la dice lunga considerando soprattutto il niente o il poco realizzato negli ultimi decenni. E, asfaltare qualche strada, com'è stato sonoramente strombazzato nelle settimane precedenti il voto, non risolve certo il problema delle marine leccesi i cui guai, come abbiamo accennato, sono ben altri e di altra portata (il resto dell'articolo all'indirizzo (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=7731).

Ora, che sia il Partito democratico a ritornare sull'argomento non risolverà certo le cose, anche perché, da destra a sinistra, nei vari governi cittadini succedutisi, mai nessuno è riuscito a far decollare il litorale in questione. Se ne parla solo in campagna elettorale, sia per luna che per l'altra sponda, una specie di teatrino che apre il sipario sui buoni propositi. Nulla più. E allora, per onor di cronaca, diamo notizia di quest'altra iniziativa: domenica prossima 21 settembre, alle 11, in Frigole, in piazza Bertacchi, prosegue l'iniziativa "del banchetto itinerante per le marine", organizzata dal II circolo del Partito democratico di Lecce, con la partecipazione della parlamentare Teresa Bellanova, del coordinatore provinciale Salvatore Capone, del segretario cittadino Fabrizio Marra e dei consiglieri comunali all'opposizione. Tema; "Degrado marine: no grazie ! ".


"Riteniamo importante sollecitare il Consiglio e la giunta comunale - si legge nel comunicato a firma del coordinatore del circolo Bruno Martina - a mantenere le promesse elettorali fatte per la riqualificazione delle marine leccesi e a non gravare la popolazione delle stesse marine con tributi di gran lunga superiori ai servizi offerti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Degrado marine? No grazie ": il Pd manifesta a Frigole

LeccePrima è in caricamento