Estate iniziata, valanga di turisti, ma spiagge ancora sporche: la protesta

L'amministrazione comunale è in ritardo per l'affidamento dei lavori di pulizia dell'arenile della fascia costiera di competenza del capoluogo ha come conseguenza. La segnalazione del consigliere Antonio Rotundo: "Poi parlano di destagionalizzare"

Foto di archivio.

LECCE – Un litorale lasciato a se stesso quando invece potrebbe essere l’asso nella manica, per nulla sfruttato, di una città che per diversi mesi ogni anno pullula di turisti. Senza considerare il disagio dei residenti e dei villeggianti. La denuncia viene dal consigliere comunale Antonio Rotundo, del Pd.

"E' davvero intollerabile, oltre che irresponsabile - ha detto il consigliere di minoranza -  il ritardo della giunta comunale nell'affidamento dei lavori per la pulizia delle spiagge e degli arenili della fascia costiera della nostra città, che sono in pessimo stato come hanno potuto vedere stamattina i tanti cittadini e visitatori che le hanno raggiunte per una giornata di mare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ma come si può credibilmente parlare dell'allungamento della stagione turistica se a giugno non si è in grado di assicurare i servizi minimi essenziali? L'invito pressante che rivolgo alla giunta è di fare presto e di non accumulare ulteriore ritardo per fare in modo che entro pochi giorni si possa procedere a pulire le spiagge come avviene in ogni paese che si definisce civile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento