rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Politica

Incassi delle multe: solo il 3 per cento usato per pedoni, ciclisti e barriere

Nel bilancio di previsione del 2016 sono indicate le destinazioni: la somma totale, al netto delle spese di notifica, è di quasi sette milioni di euro

LECCE – Sfiora i sette milioni di euro la somma inserita nel bilancio di previsione del 2016 come provento delle multe. Le contravvenzioni comminate dalla polizia locale ammontano a 5 milioni e 700mila euro, a un milione e 100mila le sanzioni siglate dagli ausiliari del traffico (entrambe le voci al netto delle spese di notifica pari a 900mila euro).

La normativa prevede la destinazione vincolata della metà di questa somma: il 50 per cento dovrebbe essere impiegato per la tutela degli utenti deboli (pedoni, ciclisti, bambini), il 25 per cento per il miglioramento della sicurezza stradale, il restante 25 per il potenziamento delle attività di controllo.

L’analisi della delibera approvata martedì scorso, però, mette in luce secondo il consigliere Carlo Salvemini, un impiego diverso da parte dell’amministrazione comunale: un milione e 325mila euro servono per le spese da contratto o convenzione, 650mila euro per la manutenzione stradale e 380mila euro per la segnaletica. Queste le voci principali alle quali si aggiugono, tra le altre, 245 mila euro per il personale, le turnazioni, gli incentivi, 46mila euro per carburanti e lubrificanti. La medesima somma è destinata per accesso alle banche dati, 47mila per vestiario.

Solo 200mila euro sono destinati all’abbattimento delle barriere architettoniche della viabilità, al piano della mobilità, alla tutela degli utenti deboli, al potenziamento delle attività di controllo, all’educazione stradale, all’acquisto di mezzi e attrezzature.

“Quando vi chiedete dove vanno a finire tutti i soldi che il Comune incassa per le multe – commenta Salvemini - questa è la risposta. L’altra metà è dispersa in altre voci che finanziano la spesa corrente. Come si vede di investimenti in mobilità ciclistica, tutela utenti deboli, miglioramento della circolazione stradale c’è pochissimo, quasi nulla”.

(leggi la delibera_proventi multe)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incassi delle multe: solo il 3 per cento usato per pedoni, ciclisti e barriere

LeccePrima è in caricamento