Differenziata oltre il 50 per cento. L'assessore Guido: "Sono emozionato"

Il dato sulla raccolta rispetto ad aprile del 2015 segna un incremento di quasi 40 punti. Il sistema porta a porta produce i suoi frutti

LECCE - Nonostante le difficoltà e gli imprevisti, i numeri parlano chiaro. La percentuale di raccolta differenziata sul territorio urbano di Lecce ha raggiunto il 51 per cento nel mese di aprile, praticamente ad un anno dall'introduzione del sistema porta a porta che ancora in queste settimane sta raggiungendo gli ultimi rioni cittadini - Mazzini e Ariosto -con la distribuzione di buste e carrellati da parte degli operatori di Monteco. 

Rispetto allo stesso mese del 2015 l'incremento è quasi 40 punti. L'assessore all'Ambiente, Andrea Guido, si è dichiarato oltre che soddisfatto, anche molto emozionato: "Questo sistema di raccolta differenziata ha richiesto lo sviluppo di un grande senso civico da parte dei cittadini. Ha preteso, inoltre, un grande impegno pratico necessario per selezionare in maniera coscienziosa le varie frazioni di materiali e rispettare le scadenze temporali di conferimento, mettendo di fronte a tutti una serie di interrogativi relativi alla correttezza dei gesti che si compiono. Il lavoro da oggi si concentra sui controlli nei riguardi del fenomeno dell’abbandono che, come tutti sanno, è da imputarsi non solo agli evasori fiscali della tassa dei rifiuti ma anche a qualche isolato menefreghista senza scrupoli”.

Appena qualche giorno addietro LeccePrima documentava per l'ennesima volta la presenza di piccole discariche abusive frutto dell'inciviltà di chi ancora non si vuole adeguare alle nuove abitudini. Incoraggiante anche il dato complessivo relativo alla quantità di rifiuti prodotti: il calo, in questo caso, è del 15 per cento: "E’ dal giorno del mio insediamento - ha proseguito Guido - che lavoro senza sosta per la riduzione dei quantitativi di rifiuti prodotti tra le mura domestiche e per promuovere uno stile di vita sostenibile da parte delle famiglie. E oggi tocco con mano finalmente i risultati degli sforzi profusi e, soprattutto, il grande feedback che la città ha restituito e dietro il quale si cela partecipazione, volontà, impegno, e costanza dei leccesi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento