Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

Lavori stradali sulla Maglie-Collepasso: caos e disagi per gli automobilisti

Nessun indicazione per il cantiere che si trova prima dell'incrocio per Casarano, con gravi ripercursione sul traffico. Il sindaco di Collepasso Menozzi scrive a Gabeòllone e avverte: "Declino ogni eventuale responsabilità del comune che rappresento"

MAGLIE – Alla guida mai essere superficiali o, peggio, avere l’arroganza di credere sentirsi piloti di formula uno. Sono le prime regole per tutti gli automobilisti, da rispettare e basta. Ma che dire, invece, quando le norme più elementari sulla “comunicazione stradale”, su quella segnaletica il più delle volte è assente o, nel caso di “lavori in corso”, è posizionata talmente male da mettere a rischio la circolazione stradale? Con gli automobilisti che un volta giunti lì, poi non sanno più dove andare? Un caso emblematico è quello segnalato da un lettore di LeccePrima, il quale ha avuto la pazienza di fotografare il cantiere stradale che in questi giorni sta creando non poche difficoltà a tutti coloro che percorrono la provinciale Maglie-Collepasso. 

Competenza per quel tratto di strada è proprio della Provincia di Lecce. E non c’è solo la denuncia da parte degli automobilisti, ma tanto di lettera a firma del sindaco di Collepasso, Paolo Menozzi, che indirizza al presidente della Provincia di Lecce, al prefetto e ai comandi provinciali della polizia stradale e dei carabinieri. Nella quale missiva il primo cittadino avverte che declina ogni eventuale responsabilità del comune che rappresenta “in merito al mancato rispetto da parte di terzi delle previsioni della suddetta ordinanza n° 59/2013”.  Ordinanza del dirigente del Servizio viabilità, con cui chiede la realizzazione di un percorso alternativo. 

“In queste ore si stanno registrando notevoli disagi causati,  in località ‘Masseria Grande’ –, scrive Menozzi -  dalla chiusura al traffico del punto di intersezione della strada provinciale ‘361’ Otranto-Gallipoli  con l’altra provinciale ‘69’ per Casarano. I disagi interessano non solo i cittadini di Collepasso – aggiunge - ma anche quanti percorrono il tratto di strada interessato per raggiungere le Maglie, Otranto, Gallipoli  e Casarano, che si vedono costretti ad allungare il percorso di diversi chilometri”.

“In considerazione del periodo di esecuzione dei lavori, anche al fine di limitare al minimo i disagi arrecati al traffico veicolare transitante il punto in questione – si legge nelle lettera inviata alle istituzioni territoriali - con la presente si chiede alla Provincia di Lecce di provvedere con un percorso alternativo che preveda, eventualmente, una viabilità di servizio anche a senso unico alternato,  da realizzarsi sul punto di intersezione attualmente interessato dai lavori attesa la fattibilità, sul  piano tecnico, di una viabilità di tale tipo”.

“Nessuna segnaletica indica lavori in corso a Collepasso prima dell’incrocio per Casarano – scrive il lettore - e gli automobilisti si trovano improvvisamente la strada chiusa, senza sapere dove andare, perché non c’è nessuna indicazione su come giungere a Casarano. Una situazione che sta creando forti disagi a coloro che devono raggiungere questo centro, magari d’urgenza per recarsi presso l’ospedale cittadino”.

Questa, invece, l'esperienza diretta del lettore di cui si accennava: “L’altro pomeriggio la strada era  bloccata per la costruzione, forse di un ponte, all’altezza dell’incrocio per Casarano – aggiunge l’automobilista - senza nessuna segnaletica che ne indicasse il tragitto alternativo da percorrere”.  Numerose autovetture e altrettanti camion, infatti, giunti in prossimità del cantiere, sarebbero rimasti bloccati, costretti poi a fare retromarcia per tornare indietro. E a quel punto per molti di loro non è rimasto altro da fare che intuire dove andare, quale strade prendere: “La strada lunga più di un chilometro dal precedente incrocio – racconta il lettore - non recava nessun tipo di indicazione che segnalasse la strada bloccata per lavori, né che indicasse il percorso alternativo per raggiungere Casarano”.

Ma le preoccupazioni per gli automobilisti non sono finite qui: “La strada non era segnalata in nessun senso, né in direzione Casarano, né per Collepasso né in direzione di Maglie – spiega nei dettagli l’automobilista - e qualcuno ha percorso una stradina seguendo le impronte lasciate dagli altri mezzi, avventurandosi in quella che probabilmente era una strada privata, perché ad un certo punto ci si trovava in mezzo ad un uliveto, dopo aver camminato per qualche minuto per la campagna. Alla fine questo percorso conduceva sulla Collepasso-Maglie, per oltrepassare proprio l’ostacolo della strada chiusa, con il pericolo che concerne passare in mezzo alle campagne e in proprietà privata”.  Lecita l’affermazione lettore: “Non è possibile che gli automobilisti vengano lasciati abbandonati a se stessi su un tratto tanto importante per la viabilità del territorio, motivo per il quale abbiamo denunciato tutto ai carabinieri”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori stradali sulla Maglie-Collepasso: caos e disagi per gli automobilisti

LeccePrima è in caricamento