Politica

Domenica stop alle auto per cinque ore. E Perrone corre la mezza maratona

Il 12 maggio torna la domenica ecologica. La chiusura del centro ai mezzi a motore sarà accompagnata da una serie di iniziative concordate tra gli assessorati all'Ambiente e alla Mobilità. Nel borgo antico la gara podistica

Via XXV luglio senza auto.

LECCE – Torna di moda la giornata ecologica. Domenica prossima la circolazione delle auto a Lecce, all’interno della zona delimitata dai viali e dalla circonvallazione sarà interdetta dalle 8.30 alle 13.30. L’obiettivo è sempre quello di sensibilizzare i cittadini all’utilizzo del trasporto pubblico e di mezzi a basso impatto ambientale. E nella stessa mattinata si terrà la mezza maratona “Corri a Lecce", alla quale parteciperà anche il sindaco, Paolo Perrone. L’iniziativa è stata coordinata dagli assessorati all’Ambiente e alla Mobilità.

“Una domenica senz’auto, supportata da un ricco programma di iniziative rappresenterà la riconquista gioiosa degli spazi urbani (strade e piazze) dei cittadini, spazi che normalmente sono occupati dalle automobili”, ha dichiarato l’assessore alla Mobilità, Luca Pasqualini. “Mi auguro – ha aggiunto il collega Andrea Guido, responsabile del settore Ambiente - che possa essere una giornata di festa e che si riveli utile per sensibilizzare la cittadinanza su temi come il consumo intelligente e l'utilizzo di fonti di energia sostenibili. Una giornata caratterizzata dall'assenza di auto per aiutare tutti a comprendere che utilizzando i mezzi pubblici o la bici o i veicoli a propulsione elettrica, non solo si risparmiano soldi, ma si contribuisce a far crescere una città più vivibile per tutti”.

Il sindaco, Paolo Perrone è soddisfatto anche per l’aspetto sportivo della giornata: “Corri a Lecce è diventato un evento di grande interesse che è riuscito a coinvolgere un numero sempre crescente di cittadini. Sarà l’occasione per gli atleti di cimentarsi in un impegno agonistico di livello e per gli appassionati di correre liberamente per le vie del centro storico cittadino. Peraltro questa edizione si svolgerà interamente nel nostro borgo antico, uno dei più belli d’Italia, motivo in più per ammirare le bellezze artistiche e architettoniche offerte dai nostri monumenti”.

Altro evento previsto per il week end, forse il più originale, quello promosso dall’Associazione "Menti Calde" di Merine e che avrà luogo dalle ore 8.30 del mattino e fino a mezzanotte lungo la direttiva che da Piazza Sant’Oronzo conduce a Porta San Biagio. Un’estemporanea d’arte senza precedenti a Lecce per dipingere la tela più lunga del mondo superando, con i suoi 420 metri, l’ultimo record mondiale fissato a Castellamare del Golfo, in Sicilia, appena lo scorso anno. Artisti locali, giovani accademici, studenti e persone di tutte le età potranno lasciare il segno attraverso la propria creatività e contribuire ad un’opera eccezionale.

Ultimo appuntamento di questo intenso week end primaverile la 14esima edizione di “Bimbimbici”, Giornata Nazionale Fiab a favore della mobilità sicura e sostenibile dei  bambini. La manifestazione si svolge in più di 230 comuni italiani e sarà organizzata nel capoluogo salentino dall’associazione Cicloamici Lecce Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta).  Protagonisti i bambini che per un giorno diventano messaggeri della mobilità sostenibile. A loro il compito di spiegarci che una città a misura di “bimbi” è possibile, guadagnando con le loro biciclette gli spazi urbani solitamente riservati al traffico automobilistico.

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche  il presidente del Coni provinciale, Antonio Pascali, il presidente dell’associazione “Asd Tre Casali”, Luigi Renis e il presidente dell’associazione “Menti Calde”, Marcello Quarta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica stop alle auto per cinque ore. E Perrone corre la mezza maratona

LeccePrima è in caricamento