Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

E adesso Pankiewicz fa luce sulle mozioni mai attuate

Il consigliere del Centro moderato propone di dare applicazione al comma del regolamento comunale che verifica lo stato di attuazione di ciascuna mozione approvata dal Consiglio, ma mai messa in atto

palazzo carafa_10-12

"Ehi, sai perché diverse mozioni non vengono approvate? Non lo sai? Eh, ci sono io, l'uomo di sai perché?". Fiorello magari avrebbe esordito così in una delle sue scoppiettanti puntate su Radio2. Wojtek Pankiewicz, consigliere del Centro moderato, ha un'idea migliore: "Dare piena applicazione al comma 6 dell'articolo 57 del Regolamento comunale, che così recita : "La Commissione di controllo e garanzia verifica lo stato di attuazione di ciascuna mozione approvata dal Consiglio comunale ovvero i motivi che ne hanno impedito l'attuazione". Mozioni su mozioni, carte e parole, bozze preparate ad arte e delle quali non se ne sa più nulla. E' così che l'XI commissione consiliare ha deliberato all'unanimità di dare piena applicazione alla proposta di Pankiewicz, che ricorda come la Commissione possa anche chiedere "?che i relativi argomenti vengano trattati nel primo Consiglio utile, prioritariamente rispetto agli altri inseriti all'ordine del giorno".

"Spesso vengono approvate in Consiglio comunale mozioni che impegnano il sindaco e la Giunta a promuovere un procedimento politico amministrativo. I mass media ne danno notizia, ma poi , il più delle volte, non si sa che fine facciano queste mozioni", ricorda il consigliere. Che, esprimendo il proprio compiacimento per l'approvazione della sua idea ("in questo modo sarà valorizzato ancor di più il ruolo del Consiglio comunale") annuncia fin da ora:"Inizieremo in occasione della prossima riunione della commissione, da me convocata per giovedì 7 febbraio alle 10".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E adesso Pankiewicz fa luce sulle mozioni mai attuate

LeccePrima è in caricamento