Edilizia scolastica, altri due milioni per consolidamenti e adeguamenti

La Provincia di Lecce ha predisposto, dopo quelli deliberati a luglio, interventi per tre istituti: due del capoluogo, uno nel Capo di Leuca

Stefano Minerva.

LECCE – La Provincia di Lecce ha predisposto interventi di edilizia scolastica per oltre due milioni di euro. La somma di un milione e 100mila euro (di cui 700mila dal ministero) sarà impiegata per il completamento della struttura e per l’adeguamento antincendio e antisismico dell’istituto “Moccia” di Nardò.

Per il rafforzamento e consolidamento di opere strutturali sono stati stanziati 400mila euro rispettivamente per il “Costa-Galilei” e il “Virgilio” di Lecce, altri 200mila sono riservati al “Don Tonino Bello” di Alessano. L’aggiudicazione provvisoria dei lavori è prevista per la metà di ottobre. Il pacchetto varato alla vigilia dell’inizio dell’anno scolastico fa seguito a quello dello scorso luglio per un importo di due milioni e mezzo di auro destinati a cinque scuole della provincia.

“Coerentemente con quanto affermato nelle linee programmatiche presentate all’inizio del mandato, continuiamo a lavorare per dare vita a interventi concreti di riqualificazione degli edifici scolastici del Salento – ha commentato il presidente della Provincia, Stefano Minerva -. Il nostro obiettivo è rendere le scuole più sicure e funzionali, perché questo significa, da un lato, garantire ai nostri giovani il diritto allo studio e alla formazione e, dall’altro, consentire a tutto il personale scolastico, docente e non docente, di svolgere al meglio il loro fondamentale ruolo”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consigliere provinciale Ippazio Morciano, delegato ai Lavori pubblici, Patrimonio, Edilizia scolastica e sismica ha aggiunto: “Occorre monitorare costantemente le scuole di nostra competenza, avvalendoci del prezioso contributo dei dirigenti scolastici e degli studenti. Sollecitare gli uffici, coadiuvarli e vigilare affinché gli iter amministrativi si concludano nel più breve tempo possibile: è così che stiamo raggiungendo traguardi rilevanti, con numeri e risorse importanti in campo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento