Politica

Elezioni per il consigliere aggiunto a Palazzo Carafa. Vince Navaratnam

E' dello Sri Lanka, ha 37 anni, ed ha ottenuto il 37 per cento dei voti espressi. Affluenza: alle urne poco più di un quarto degli aventi diritto. Secondo il candidato nato in India. Tra i sette in corsa, una sola donna

Il candidato eletto consigliere comunale.

LECCE – Con quasi il 37 per cento dei voti espressi, il cingalese Sugitharan Navaratnam ha conquistato il seggio per il posto di consigliere comunale aggiunto a Palazzo Carafa.  Ha 37 anni ed ha ottenuto 447 preferenze su 1222 schede scrutinate (cinque le nulle, due le bianche). Non era l’unico candidato originario dello Sri Lanka, di etnia Tamil e dunque molto impegnato per affermare le ragioni del suo popolo: l’altro, Thomas Arivalagan, di dieci anni più grande, ha ricevuto 39 voti.

Secondo l’indiano Kulhari Sanjeev Kumar, che ha avuto 332 preferenze pari al 27,33 per cento.  Sitapha Diarra, 30enne del Senegal, è terzo con 169 voti (14 per cento); quarto il suo connazionale Malick Sy Abdoulaye, con 144 voti. La marocchina Halima Hamilou ha ricevuto 66 voti mentre Brahim Radi, anch’egli del Marocco, ne ha avuti 18. L'affluenza è stata pari al 27,4 per cento degli aventi diritto.

Per il neo consigliere il battesimo in aula dovrebbe avvenire già nella seduta di venerdì, quando il Consiglio è convocato per discutere di emissioni inquinanti in atmosfera e tasso di mortalità per tumori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni per il consigliere aggiunto a Palazzo Carafa. Vince Navaratnam

LeccePrima è in caricamento