Mercoledì, 4 Agosto 2021
Elezioni Comunali 2012: Provincia di Lecce

Da Casini sostegno ad Antonio Mariano: “L’uomo giusto per Scorrano”

Il leader dell'Udc, in tour nel Salento, si ferma per promuovere l'avvocato, già assessore uscente, e la sua lista "Insieme per Crescere". Sottolinea il "ruolo difficile" di un sindaco ed invita i sostenitori a restare compatti

Mariano, Casini e Pendinelli

SCORRANO - Pierferdinando Casini fa tappa a Scorrano per sostenere la candidatura di Antonio Mariano a sindaco e la lista “Insieme per Crescere”. All’appuntamento hanno partecipato il presidente regionale (nonché componente del direttivo nazionale e segretario provinciale) Salvatore Ruggeri, e il consigliere a Viale Capruzzi e capogruppo dello scudocrociato, Salvatore Negro, consigliere regionale, entrambi originari della vicina Muro Leccese.

Striscioni e folla delle grandi occasioni per il leader nazionale dell’Udc, accolto presso la biblioteca dell’ex “Asilo di mendicità” in piazza Vittorio Emanuele. A fare gli onori di casa è stato proprio il candidato sindaco, Antonio Mariano, che ha ringraziato per la sua presenza Casini. Mario Pendinelli, consigliere provinciale sindaco uscente e ricandidato nella lista “Insieme per crescere” per un posto nell’assise cittadina, ha ricordato la partecipazione di popolo, nel Comune comunque piccolo, alle primarie, che hanno promosso candidato l’avvocato, già assessore.

Pendinelli ha, inoltre, ribadito nel proprio intervento la fiducia per quanto realizzato in questi anni, professando lo stesso atteggiamento per il futuro e per quanto si andrà a realizzare con la prossima amministrazione, nonostante le oggettive difficoltà del momento storico.

Nel suo intervento, Casini ha, invece, sottolineato tre aspetti: innanzitutto, la scelta “ponderata e vincente” caduta su Mariano, per la dimostrazione avuta anche in termini numerici nel passaggio delle primarie; inoltre, il candidato rappresenta una “figura indiscutibilmente stimata in tutto il paese”, il che diventa sinonimo di garanzia. Infine, un passaggio è stato riservato alla situazione nazionale, con le ultime evoluzioni politiche, non trascurando nuovamente la questione economica: “Oggi il problema non  è tanto dare respiro sociale ma – puntualizza - riprendere la crescita”.

Poi rivolgendosi direttamente a Mariano, Casini (che non ha disdegnato qualche momento da intrattenitore, fingendosi fotografo per l’occasione) ha evidenziato come sia difficile di questi tempi interpretare il ruolo di sindaco: “In comuni piccoli come quello di Scorrano, questo ruolo comporta essere in prima fila e lavorare con i cittadini. Avrai pertanto bisogno non solo del voto dei tuoi sostenitori, ma i tuoi sostenitori devono sapere che non hai la bacchetta magica, che non potrai risolvere i problemi come se niente fosse; ma soprattutto chiedo ai tuoi elettori di starti vicino una volta eletto perché questa impresa ha un senso se la gente ti appoggia e se tu puoi dare loro tutto te stesso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Casini sostegno ad Antonio Mariano: “L’uomo giusto per Scorrano”

LeccePrima è in caricamento