Sabato, 31 Luglio 2021
Elezioni Comunali 2012: Provincia di Lecce

Pdci in campo a Casarano: “La nostra lista, la lotta di una generazione”

Dopo vent’anni tornano sulla scheda elettorale delle comunali di Casarano i simboli del lavoro, la falce e il martello, a rappresentare la lista del Partito dei Comunisti Italiani. Una squadra di giovani e giovanissimi candidati

CASARANO - Dopo vent’anni tornano sulla scheda elettorale delle comunali di Casarano i simboli del lavoro, la falce e il martello, a rappresentare la lista del Partito dei Comunisti Italiani. Una squadra di giovani e giovanissimi candidati (età media 25 anni), rappresentativa di quella generazione precaria, sfruttata, senza futuro che è la più colpita dalla crisi. A sostegno della candidatura a sindaco di Franco De Matteis.

“Una lista di giovani - come spiegano - compagni e compagne che, nonostante le sirene dell'antipolitica oggi più che mai siano fortissime, ci mettono la faccia e l'impegno per cambiare lo stato di cose esistente a partire dalla nostra città”.

I candidati sono: Andrea Tommaso Panico, 26 anni, studente; Giuseppe Alfarano, 20 anni, studente; Gabriele Esposito, 19 anni, studente, Donato Accogli, 58enne, agente di commercio (indipendente Rifondazione Comunista), Damiano Antonazzo, 18 anni, studente; Emanuele Giuseppe Branca, 19 anni, precario. Mattia Giaffreda, ventunenne lavoratore precario call center (indipendente Rifondazione Comunista).

Luca Giuseppe Marrazza, diciottenne studente, Emanuele Miraglia, 26enne studente (indipendente Rifondazione Comunista), Sara Patera, 32 anni, operatrice cinofila (indipendente Rifondazione Comunista), Elisabetta Laura Pisanello, 30enne impiegata settore servizi, Antonio Rausa, 21 anni militare, Moreno Rausa, 20 anni, studente, Rossella Rimo, 22 anni, disoccupata; Gabriele Stefano, 22enne, precario, Andrea Strazzeri, 21enne, studente.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pdci in campo a Casarano: “La nostra lista, la lotta di una generazione”

LeccePrima è in caricamento