Loredana Capone: "Vittoria dell'ipocrisia e sconfitta della lealtà"

La candidata a sindaco del centrosinistra commenta l'accordo politico tra Raffaele Fitto e Adriana Poli Bortone. "Sarà una campagna elettorale più semplice per noi e più chiara per i leccesi"

Loredana Capone

 

LECCE - Loredana Capone interviene dopo l'accordo tra Raffaele Fitto e Adriana Poli Bortone, che questa mattina hanno presentato l'intesa in un'affollatissima sala conferenze dell'Hotel President: "L'accordo politico raggiunto tra Paolo Perrone e Adriana Poli Bortone è la vittoria dell'ipocrisia e la sconfitta della lealtà, è la vittoria dei dirigenti e la sconfitta dei cittadini, è la vittoria della vecchia politica e la sconfitta della speranza, ed è anche la sconfitta personale di entrambi".
 
"Paolo Perrone e Adriana Poli Bortone - prosegue la candidata a sindaco del centrosinistra - sono persone che hanno largamente e pubblicamente dimostrato di non stimarsi più. Dopo aver governato insieme per più di un decennio si sono separati in modo violentissimo e hanno promesso alla città di non incrociarsi mai più. Da oggi si propongono alla città insieme, come se le dichiarazioni degli ultimi anni fossero state irrilevanti". 
 
Secondo Loredana Capone l'accordo di oggi è una sconfitta per entrambe le parti contraenti. "Paolo Perrone ammette oggi di non avere alcuna speranza di giocarsela senza l'odiata Adriana. La Poli, dal canto suo, smentisce se stessa e la sua presunta diversità culturale dal centrodestra di Fitto, di fatto mettendo fine alla sua stagione politica di alternativa e tradendo le aspettative di tantissimi cittadini che confidavano in un ricambio di quel pezzo di classe dirigente".
 
La chiosa finale ha il sapore della sfida: "Per certi versi, sarà una campagna elettorale più semplice per noi e più chiara per i leccesi: da una parte c'è un gruppo di persone unito solo ed esclusivamente per provare a conservare il potere, dall'altra una coalizione che lavora da mesi su una proposta per la città che rimetta al centro i beni comuni e i valori della democrazia e della partecipazione e che continuerà a farlo perché vuole portare Lecce via dal buio Fitto in cui si è cacciata". 
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento