Elezioni comunali 2012

Patrimonio dei politici, Loredana Capone promette trasparenza sulle cifre

Il candidato sindaco del centrosinistra, sulla scorta del provvedimento del collega di giunta, Nicola Fratoianni, promette ai leccesi la trasparenza sui dati patrimoniali degli amministratori e una stretta sui regali

 

LECCE – Loredana Capone vuole lanciare un segnale forte ai leccesi: metterli in condizione, se venisse eletta, di conoscere i dati patrimoniali degli amministratori ai quali imporrebbe una stretta per quanto riguarda i regali di rappresentanza. Come, del resto, ha deciso di fare la giunta regionale dopo la polemica che ha coinvolto il sindaco di Bari, Michele Emiliano. Su proposta dell’assessore Nicola Fratoianni, infatti, è stata approvata una delibera con la quale si stabilisce che il  presidente e gli assessori non accetteranno, per sé o per altri, neanche in occasione di festività, doni di valore superiore ai 200 euro, da  chiunque abbia tratto o possa trarre benefìci da decisioni inerenti all'attività istituzionale. Gli omaggi di valore superiore verranno dati in  beneficenza, per sostenere iniziative umanitarie e sociali.
 
Questo provvedimento fa il paio con uno precedente che ha istituito - nel maggio scorso - l’anagrafe pubblica della giunta regionale i cui dati saranno adesso implementati con quelli i sul patrimonio mobiliare e immobiliare e le informazioni relative alle eventuali partecipazioni societarie e titolarità di imprese individuali e con quelli inerenti ai doni di cortesia in occasione di visite ufficiali e di incontri con autorità italiane e straniere.
 
“Occorre far sì che si esca dalla percezione che la classe politica  sia costituita da individui che agiscono con opacità e soltanto nel proprio  interesse”, ha dichiarato oggi Loredana Capone. “Uscire dalla cappa del cumandamu nui allu comune te Lecce"  (la frase oramai famosa intercettata a Massimo Buonerba, ndr) significa giocare sempre a carte scoperte, sotto gli occhi vigili dei cittadini. Per questa ragione non esiterò a mettere l'opinione pubblica della  città nelle condizioni di conoscere i dati patrimoniali di ciascuno e imporrò  una stretta sui doni di rappresentanza analoga a quella voluta dalla giunta regionale". Loredana Capone venerdì alle 18 incontrerà i cittadini nel foyer del Politeama Greco, insieme all’onorevole Rosy Bindi, presidente del Partito democratico.
  
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrimonio dei politici, Loredana Capone promette trasparenza sulle cifre

LeccePrima è in caricamento