Domenica, 13 Giugno 2021
Elezioni comunali 2012

Prime intese, Futuro e libertà in campo con Francesca Fersino

Siglata l'alleanza tra i finiani e l'associazione Liber@città che candida l'ex primo cittadino che ha dichiarato: "Insieme un partito solido e un movimento radicato". Casciaro, intanto, si riavvicina al centrodestra

CASARANO - Francesca Fersino, dopo aver bruciato tutti sul tempo con la nascita dell'associazione Liber@città, inizia a piantare i paletti del perimetro della coalizione con la quale si appresta ad affrontare la tornata elettorale di primavera senza nessuna preclusione nei confronti delle primarie.

Il primo tassello è l'accordo sigliato con Futuro e libertà che ieri hanno ufficializzato l’alleanza in vista delle prossime elezioni amministrative di Casarano. Alla presenza dei componenti del direttivo dei due movimenti, degli ex consiglieri comunali Emanuele Legittimo, Massimo D’Aquino ed Aurelio Bello, sono intervenuti, nell’ordine, il vice Coordinatore di Liber@città Piero Romano, il coordinatore cittadino di Fli Claudio Nuzzo, il presidente provinciale, Paolo Pellegrino ed il candidato sindaco Francesca Fersino.
 
Nel corso del suo intervento Paolo Pellegrino ha affermato che l’obiettivo di Fli è quello di "realizzare anche a Casarano il Terzo polo, che non è un’accozzaglia di più partiti, ma un progetto che nasce attorno alle forze politiche che condividono una certa equidistanza da destra e sinistra". Il candidato sindaco Francesca Fersino dal canto suo ha affermato che "con questa alleanza si mettono assieme un partito con una solida base ideologica ed un’associazione fortemente radicata sul territorio che hanno come obiettivo il perseguimento del bene comune". 
 
Ma non è l'unica novità politica che si registra in vista delle prossime amministrative a Casarano. Dopo alcuni mesi di allontanamento e il lancio di una proposta politica autonoma, insieme all'ex assessore "verde", Marcello Torsello, convinto dai propri simpatizzanti, Claudio Casciaro sembra ormai ad un passo dal siglare un nuovo accordo col centrodestra. Gli incontri interlocutori degli ultimi giorni hanno spianato la strada all'intesa, facendo saltare di fatto quello che appariva un matrimonio politico consumato.

Potrebbe interessarti: https://www.lecceprima.it/politica/elezioni-comunali-2012/al-voto-con-tre-nomi-certi-in-campo-ed-altrettanti-in-cerca-di-conferme.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/LeccePrimait/112352998793334
Si tratta dell'ennesima svolta dell'esponente politico del Ccd, che, dopo aver militato nel centrosinistra, essere diventato il candidato sindaco del centrodestra alle ultime amministrative ed aver tentato un percorso civico alternativo, ora, pur senza l'ufficialità, si prepara a riaccordarsi col Pdl, sempre più orientato sulla figura dell'assessore provinciale, Gianni Stefàno, come nome da proporre agli elettori a capo della coalizione. 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prime intese, Futuro e libertà in campo con Francesca Fersino

LeccePrima è in caricamento