Elezioni comunali 2012

La replica di Loredana: "Pisanò scriva al Pd: non temiamo la democrazia"

"Le campagne elettorali sono fatte per convincere gli elettori della bontà del proprio progetto". Loredana Capone replica a Pisanò, attaccandolo: "E' la conferma alle mie preoccupazioni sull'idea 'proprietaria' delle istituzioni"

 

LECCE - “Le campagne elettorali sono fatte per convincere gli elettori della bontà del proprio progetto. Dunque io parlo a tutti gli elettori che hanno votato Perrone nel 2007, per buona parte di centrodestra, perché prima di essere elettori sono cittadini e hanno diritto a promuovere o bocciare i loro amministratori a prescindere dall'appartenenza politica”. Questa la replica di Loredana Capone alle parole del presidente del Consiglio comunale.

“Se Pisanò vorrà rivolgere una lettera al centrosinistra, lo faccia pure. Noi non abbiamo paura della democrazia. Del resto, proprio ieri il sindaco Perrone ha dichiarato alla stampa: “Venga a votare anche chi ha già votato il centrosinistra. Non esiste un vincolo”. In ogni caso la sua risposta conferma le mie preoccupazioni sull'idea 'proprietaria' delle istituzioni: a una lettera aperta al centrodestra ha ritenuto di rispondere il presidente del consiglio comunale, ossia il luogo simbolo della rappresentanza di tutti i cittadini, confermando che Pisanò e questa maggioranza difendono solo i propri interessi e non quelli della città”, conclude. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La replica di Loredana: "Pisanò scriva al Pd: non temiamo la democrazia"

LeccePrima è in caricamento