Elezioni comunali 2012

Primarie allargate a tre. L’Idv mette in campo Sabrina Sansonetti

I dipietristi sciolgono le ultime riserve e candidano alle consultazioni interne al centrosinistra la presidentessa di InnovaPuglia, che sfiderà Salvemini e la Capone. D'Agata: "Vogliamo esprimere l' alternativa e il cambiamento"

LECCE – Non sarà più un testa a testa quello per la candidatura a sindaco della coalizione di centrosinistra a Lecce, ma una corsa a tre. L’Italia dei valori, infatti, attraverso il coordinatore provinciale Francesco D’Agata, ha da poco annunciato che Sabrina Sansonetti, presidente di InnovaPuglia, parteciperà come candidata di partito alla consultazione dal basso, sciogliendo le ultime riserve.

D’Agata sottolinea come la scelta sia stata condivisa da tutti, con l’impegno del popolo dell’Idv, dai militanti ai dirigenti, a sostegno della Sansonetti quale candidata del partito di Antonio Di Pietro alle prossime primarie leccesi. Si dicono soddisfatti di questa evoluzione il commissario regionale di Idv Puglia Augusto Di Stanislao e lo stesso D’Agata, che ha annunciato ufficialmente la candidatura della donna alla prossima competizione interna al centro sinistra, da cui uscirà lo sfidante del sindaco uscente, Paolo Perrone.

“Abbiamo concordato convintamente – spiega D’Agata -, dopo gli incontri susseguitisi sia a livello cittadino e provinciale che regionale, sulla necessità della presenza di Italia dei Valori con un proprio candidato perché riteniamo di poter esprimere la necessità di cambiamento e di alternativa di cui ha bisogno il capoluogo salentino dopo quindici anni di fallimenti del centrodestra che può e deve essere rappresentata da una personalità credibile come Sabrina Sansonetti, donna di valore impegnata in politica ed in grado di esprimere trasparenza e competenza”.  

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie allargate a tre. L’Idv mette in campo Sabrina Sansonetti

LeccePrima è in caricamento