Elezioni comunali 2012

Satira del finto Perrone: "Elettori, votate per Salvemini e per la Capone"

Sul canale Youtube del sindaco è stato inserito un video nel quale un sedicente sondaggio lo dà perdente solo contro Francesco D'Agata, dell'Idv. Evidente il collegamento con la conferenza di Loredana Capone

Nella foto d'archivio, Loredana Capone e Paolo Perrone

LECCE - La mano del sindaco, in quale modo c'è. Se non altro perchè è su PaoloPerroneTv, il suo canale di Youtube - per entrare nel quale ci vuole una password - che è stato caricato un video di poco più di un minuto nel quale si fa riferimento ad un fantomatico sondaggio che darebbe il primo cittadino perdente solo nel confronto con Francesco D'Agata ma vincitore contro Carlo Salvemini e Loredana Capone. E Per questo il fantomatico sindaco - inquadrato di spalle, con una folta parrucca - rivolge ai suoi elettori l'invito ad "invadere" le primarie del centrosinistra per far vincere l'esponente dell'Italia dei valori. 

Naturalmente si tratta di una parodia della conferenza con la quale, lunedì, Loredana Capone ha illustrato i dati di un sondaggio secondo il quale risulterebbe molto indietro rispetto a Carlo Salvemini, quanto a gradimento da parte degli elettori della coalizione, ma sarebbe l'unica in grado di battere Perrone già al primo turno, potendo contare su una fetta di voto centrista. L'attuale sindaco di Lecce, che ha già respinto al mittente le accuse di "interferenza" nelle primarie della coalizione avversaria", ha voluto quindi liquidare la vicenda con un approccio satirico che segna l'avvio di una fase nuova nell'utilizzo dei video in campagna elettorale.

Non più considerato con un semplice strumento in più per raggiungere una platea più vasta di persone - quelle che sempre più spesso utilizzano il web come fonte di informazione e comunicazione -, ma come format specifico per la satira, che, se usata da un diretto protagonista, diventa essa stessa arma politica. Dalle video-lettere di Vendola alla video-satira di Perrone? E' presto per dirlo, così come è prematuro giudicarne l'efficacia, ma nei mesi che separano i leccesi dal voto altre soprese potrebbero venir fuori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Satira del finto Perrone: "Elettori, votate per Salvemini e per la Capone"

LeccePrima è in caricamento