Giovedì, 29 Luglio 2021
Elezioni comunali 2012

Un parco urbano da realizzare tra Porta Napoli e il viale per il cimitero

Presentata nella mattinata la proposta del Terzo Polo leccese per l’area. Melica e Corvaglia prevedono la creazione di un largo corridoio arborato, la riqualificazione delle zone e un sensibile potenziamento del circolo tennis

LECCE – Una proposta di riqualificazione della zona che si estende tra Porta Napoli, il circolo tennis e il cimitero: di questo e di altro ancora hanno discusso stamattina, nella sede del comitato del Terzo Polo, il candidato sindaco Luigi Melica e il candidato al consiglio Andrea Corvaglia. Quest’ultimo ha voluto sottolineare come uno dei tanti nodi irrisolti dell’assetto urbano cittadino sia proprio quello legato all’area del “Circolo tennis”.

“Realizzando due nuovi campi da tennis all’interno dell’area del circolo ed eliminandone due posti in prossimità del viale, si ottiene – ha spiegato Corvaglia - un largo corridoio urbano arborato largo circa 25 metri sino al collegamento con tutta la superficie di ingresso del circolo, che, liberato dalle mura di confine, diventerebbe il parco urbano di Porta Napoli con al suo interno l’uso pubblico degli edifici esistenti”.

“Ma – tiene a sottolineare Corvaglia – i parcheggi che al momento insistono sull’area ex Carlo Pranzo non andrebbero perduti, ma semplicemente interrati. Per questa fascia, bloccata dal viale e dalle mura, infatti, si pensa di realizzare un parcheggio interrato per tutta l’area attualmente utilizzata a parcheggi a raso, realizzando in totale circa 140 posti auto, con collegamenti dei piani attraverso un ponte pedonale di attraversamento del viale ed a servizio dell’Università”.

“In tal modo – ha commentato -, si otterrebbe un buon compromesso tra riqualificazione urbana e difficoltà oggettive di trasferimento dello storico circolo tennis che avrebbe così maggior impatto sulla vita di città, realizzando un parco lineare tra mura e Arco di Trionfo”.

Per Corvagliaponte_aereo_Calasso-2, un altro elemento di riqualificazione dell’area è la fascia posta tra l’ingresso del Cimitero ed il viale, dove il “disordine urbano regnante tra parcheggi a raso, area di sosta bus extraurbani e chioschi di vendita fiori, oltre che totale abbandono e scarsa illuminazione nelle ore serali”, renderebbe “periferico” e “marginale” un pezzo di tessuto urbano “caro all’affettività cittadina”.

Per questa porzione di area, si prevede il ridisegno degli accessi, la redistribuzione, con piattaforma di chioschi da attrezzare, realizzazione di parcheggi interrati per circa 150 posti auto e la convenzione con l’Università per l’utilizzo del terreno posto alle spalle della facoltà di lingue.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un parco urbano da realizzare tra Porta Napoli e il viale per il cimitero

LeccePrima è in caricamento