Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Elezioni comunali, la lista “Democratici” prende forma e sostiene Minerva

In vista delle amministrative del 3 e 4 ottobre la compagine civica legata a Pd e società civile si presenta. Tra i candidati al consiglio Piteo, Stasi e Scigliuzzo e professionisti “esordienti”. Transizione ecologica, mobilità, sanità e scuola i primi spunti del programma elettorale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

GALLIPOLI  - In campo per le prossime elezioni amministrative di Gallipoli del 3 e 4 ottobre anche la lista “Democratici” a sostegno del sindaco uscente Stefano Minerva.

Questa formazione, che va ad arricchire ulteriormente la compagine elettorale che sosterrà Stefano Minerva, annovera tra i suoi candidati il segretario cittadino locale del Pd, Tony Piteo, consigliere comunale uscente, l’esordiente Rosario Gaetani, dipendente pubblico, Giacinto Scigliuzzo, dipendente pubblico e presidente dell’associazione “Ospedale Sacro Cuore di Gesù”, Gabriele Mercuri, operatore del 118, da sempre impegnato nel volontariato cittadino, Stefania Mastrobuoni, avvocato, Monica Napolitano, commerciante, Alessia Tricarico, Stefania Fontanarosa, dottoressa endocrinologa, Felice Stasi, agente assicurativo, già assessore comunale, Rossana Nicoletti, consulente del lavoro.

Come si può notare si tratta di una lista, eccetto il candidato Piteo e Stasi, di esordienti e che rappresenta le diverse categorie sociali. L’età media è molto giovane.

Minerva, seguendo lo stesso modello che ha ispirato il suo metodo di gestione della cosa pubblica, ha saputo mediare fra le diverse sensibilità e fare sintesi intorno ad un progetto amministrativo condiviso; la sua capacità di ascolto e la serenità d’animo che lo contraddistingue hanno permesso a uomini e donne di provenienza culturale, sociale ed ideologica diverse di sedersi intorno ad un tavolo e focalizzare l’attenzione sui problemi atavici che attanagliano la città e cercare insieme una soluzione concreta.

Con molto rispetto e umiltà staremo fra la gente, come siamo abituati a fare, parleremo con le persone spiegando le ragioni di un impegno e le idee che vogliamo mettere in campo, cercheremo di “Unire” la città in un unico sentimento di solidarietà rifuggendo divisioni pretestuose e sterili che non portano alcun beneficio alla comunità cittadina.

Da diverso tempo abbiamo lavorato alacremente allo scopo di predisporre le nostre proposte condivise con l’intera coalizione e convogliate nel programma con cui ci presenteremo alla prossima tornata elettorale. Nell’elaborare le suddette idee è stata posta un'attenzione particolare alle tematiche inerenti la Transizione ecologica ed energetica e anche al Piano traffico, alla mobilità lenta ed ecosostenibile con la dotazione di piste ciclabili sul territorio. Al centro della nostra piattaforma programmatica, in estrema sintesi, anche le politiche sulla Sanità, il lavoro con l’Acceleratore d’impresa per i giovani, e la scuola, asili nido e scuola dell’infanzia in particolare.   

L’amministrazione Minerva ha iniziato un percorso importante e sarebbe davvero un peccato interromperlo, per cui “Noi ci siamo e ci mettiamo la faccia” consapevoli di quanto sia difficile amministrare una città come Gallipoli, ma intimamente motivati dall’amore infinito per Gallipoli e la sua gente!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, la lista “Democratici” prende forma e sostiene Minerva

LeccePrima è in caricamento