Politica

Preferenze nel Salento: exploit di Sergio Blasi. Congedo unico eletto tra i fittiani

Il Pd ottiene nella provincia di Lecce il suo miglior dato su scala regionale, eleggendo anche Abaterusso. Oltre la media pugliese anche Noi a Sinistra: primo Leo. Il M5S bene ma non sfonda: eletto Casili. Per i fittiani la spunta Congedo, Caroppo in Fi

Dal profilo Facebook di Sergio Blasi.

LECCE – Dei dieci seggi disponibili per la circoscrizione della provincia di Lecce 6 sono stati assegnati al centrosinistra e quattro alle minoranze. Con un risultato eclatante Sergio Blasi è il più suffragato in tutta la Puglia (15mila preferenze). L’ex segretario regionale si è imposto per un migliaio di voti su Ernesto Abaterusso, mentre al terzo posto si è piazzata Loredana Capone.

"Voglio dire grazie ai tanti, ragazze e ragazzi, che si sono spesi generosamente  e con vera passione per questo risultato. In questa campagna elettorale - questo il primo commento di Blasi -  abbiamo ridato vita a una comunità che interpreta la politica come sacrificio, impegno, discussione, ricerca delle migliori soluzioni ai problemi del territorio. È una comunità credibile perché non si considera qualcosa di diverso dalla gente che vuole rappresentare, ed è una comunità forte, che pretende di avere un partito nel quale discutere e lavorare senza padrini o padroni, da Lecce a Leuca".

"Con umiltà - ha proseguito l'ex sindaco di Melpignano - dico che questo risultato rappresenta la vittoria di questa gente, che fa politica con la faccia e le mani pulite e che non si accoda per convenienza a questo o quel potentato. Dobbiamo lavorare, dunque, a partire da questa giornata di festa, perché queste persone tornino ad avere lo spazio che si meritano all’interno del Pd salentino. Faccio le mie congratulazioni a Michele Emiliano, il nostro nuovo presidente, che raccoglie una pesante eredità. A lui il mio augurio di buon lavoro per una Puglia che sappia trovare la strada dello sviluppo economico e di un maggiore benessere per i suoi cittadini". 

Per Noi a Sinistra, che ha sfiorato il 9 per cento, in testa c’è Sebastiano Leo, mentre Mario Pendinelli è il candidato più accreditato nella lista Emiliano sindaco di Puglia (5.94). I Popolari, con Salvatore Negro al primo posto, hanno ottenuto il 5.79 per cento. Un seggio anche all'altra civica, la Puglia per Emiliano, con Vincenzo De Giorgi.

Il seggio ottenuto dalla lista Oltre con Fitto (14.6), va a Saverio Congedo grazie a 9500 preferenze che gli valgono la terza elezione consecutiva (è anche il candidato più votato nel capoluogo con quasi 2900 preferenze). Luigi Manca è il consigliere eletto per Movimento Schittulli - Area Popolare. In Forza Italia (10) la spunta Andrea Caroppo su Aldo Aloisi. Al Movimento 5 Stelle (13.66), un seggio con Cristian Casili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preferenze nel Salento: exploit di Sergio Blasi. Congedo unico eletto tra i fittiani

LeccePrima è in caricamento