Sabato, 31 Luglio 2021
Elezioni Politiche 2013 Via Achille Costa

In via Costa le plance elettorali hanno la precedenza su pedoni e disabili

I supporti per la campagna elettorale rendono impraticabile un lungo tratto di marciapiede. Solo tre giorni addietro, in prefettura, firmato un protocollo d'intesa con amministrazioni e forze politiche per evitare gli abusi

LECCE – C’è la campagna elettorale. Genitori con il passeggino, anziani con la borsa della spesa, disabili in transito, stiano alla larga dal marciapiede di via Costa, soprattutto sul lato della villa comunale perché lo spazio calpestabile è in gran parte occupato dalle plance con i manifesti politici posizionate proprio a partire dallo scivolo che porta al livello del manto stradale.

Per gli ostinati che continuano a credere che ci sia una certa corrispondenza tra l’etimologia e l’utilizzo concreto del marciapiede, non resta che procedere tra le aiuole degli alberi, molti dei quali sono stati abbattuti tempo addietro. Leggermente meno surreale la situazione sul lato opposto dove la “zona franca” è maggiore e sul quale le plance vengono sistemate ad ogni tornata elettorale.

E dire che solo il 5 febbraio, nella vicinissima prefettura, amministrazioni pubbliche e rappresentanti delle forze politiche erano stati catechizzati da Giuliana Perrotta sulle regole, sulle prassi e sul buon senso necessario ad evitare che di qui al 24 febbraio si verifichino gli scempi propagandistici che troppo spesso restano impuniti.  A tal fine è stato firmato il protocollo d’intesa di seguito allegato. E' proibito, tra l'altro il volantinaggio e la sosta fissa in luoghi pubblici di mezzi che hanno spazi dedicati alla propoaganda elettorale (ad esempio, le cosiddette "vele" che si vedono circolare per le vie della città).

Iniviate a redazione@lecceprima.it le foto di via e piazze del vostro comune dove ritenete siano stati commessi abusi anche in virtù del protocollo allegato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In via Costa le plance elettorali hanno la precedenza su pedoni e disabili

LeccePrima è in caricamento