rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Politica

Nell'emergenza distribuiti 1.500 pacchi alimentari, ma la solidarietà non si ferma

Prosegue presso il centro operativo della protezione civile, in via Giurgola, la raccolta delle donazioni e la distribuzione di cibo e generi di prima necessità

LECCE – La consegna dei pacchi alimentari con le donazioni raccolte presso il centro operativo comunale della protezione civile non si è mai fermata. Sebbene il fabbisogno sia diminuito parallelamente alla distribuzione dei buoni spesa, di cui hanno usufruito oltre 3mila nuclei familiari, la distribuzione di cibo e generi di prima necessità non ha conosciuto sosta: sono stati 88 i pacchi recapitati nell’ultima settimana.

Da qualche giorno l’attività è gestita esclusivamente dalla protezione civile, ma per settimane è stato decisivo l’apporto delle associazioni e dei volontari nell’ambito dell’iniziativa “Lecce solidale”. Complessivamente dal 28 marzo sono stati consegnati oltre 1.500 pacchi.

4 aprile: il video nel centro operativo

L’attenuazione del rischio epidemico che sta consentendo un parziale ritorno a una vita normale non frena certo la solidarietà: chi è in difficoltà può continuare a rivolgersi ai numeri fissi del settore Welfare - 0832/682040 – 0832/682464 – 0832/682468 - dalle ore 8 alle ore 13. I cittadini che invece vogliono donare possono farlo recandosi direttamente al centro in via Giurgola (zona Santa Lucia) oppure chiamando la protezione civile al numero 0832 230049.

Buoni spesa: verso la seconda tranche

“Invito tutti i cittadini in difficoltà a contattare il centro di raccolta e distribuzione – ha commentato l’assessora al Welfare, Silvia Miglietta - e ricordo che continuare a donare è indispensabile perché nessuno resti indietro”. L’esponente della giunta comunale ha anche ribadito che per l’erogazione della seconda tranche di buoni spesa manca solo lo stanziamento dei fondi regionali, già annunciato: “I cittadini beneficiari – ha spiegato - riceveranno un messaggio sul proprio cellulare, un video esplicativo e potranno scaricare il valore del proprio buono direttamente alla cassa dell'esercizio convenzionato presentando la tessera sanitaria. Ieri, la lista degli esercenti commerciali convenzionati è stata aggiornata e conta, al momento, 83 supermercati igiene casa persona e 29 farmacie e parafarmacie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nell'emergenza distribuiti 1.500 pacchi alimentari, ma la solidarietà non si ferma

LeccePrima è in caricamento