Emiliano bis, analisi del segretario Pd: “Tornati primo partito, ora governo per la città

Il segretario cittadino dei Dem, Tony Piteo, analizza il voto delle regionali e rilancia l’azione politica per le future amministrative del 2021

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

GALLIPOLI - Analisi del voto della segreteria cittadina del Pd di Gallipoli. “La Puglia ce la fatta! Esprimo una grande soddisfazione per la schiacciante vittoria di Michele Emiliano ed ancora più grande per il Partito Democratico che dopo una demonizzazione incredibile ritrova slancio e traina verso il futuro un progetto politico nato con l’ottimo operato di Niki Vendola e continuato con Emiliano. I pugliesi, al netto degli errori che è giusto riconoscere ed evitare nel corso dei cinque anni che ci attendono, hanno chiaramente scelto di non tornare indietro” il commento del segretario cittadino dei Dem, Tony Piteo.

“A Gallipoli, che dire! Il risultato del Pd ha dell’eccezionale, siamo il primo partito con oltre il 20% distaccando Lega e Fratelli di Italia con un cospicuo margine. Questo, in quanto segretario cittadino da poco più di un anno, non può che inorgoglirmi enormemente. Doveroso il mio sincero plauso agli iscritti che si sono spesi in questa difficile e diversa campagna elettorale con slancio e dedizione sacrificando tempo ai propri affetti ed impegni lavorativi portando casa per casa e strada per strada tanto entusiasmo. Ringrazio tutte le donne e gli uomini che con il loro consenso hanno riposto rinnovata fiducia in un progetto politico che guarda con coraggio al futuro”.

“Un ringraziamento speciale va al nostro Leader Stefano Minerva che, nonostante i tanti impegni amministrativi in provincia ed in comune, è stato al fianco del partito con la sua solita passione e determinazione”.

“Ora, giusto qualche giorno per riposare e si riparte con l’attività di partito, ritorneremo ad incontrare amici, simpatizzanti e, soprattutto, ad ascoltare chi è scettico e critica in modo costruttivo perché cosi siamo abituati a fare politica nel solco della grande tradizione che custodiamo gelosamente. Il circolo di Gallipoli rappresenta un luogo fatto di democrazia, un laboratorio in cui ci si incontra e confronta non soltanto in prossimità delle campagne elettorali come invece accade altrove. Nella primavera prossima ci attende un’importante appuntamento e faremo di tutto per farci trovare pronti in modo che anche Gallipoli non torni al passato ma si riproietti ancora una volta verso il futuro”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento