Enrico Giuranno: "Discariche abusive, qualcosa si può fare "

Enrico Giuranno di Casarano, qualche tempo fa si era reso protagonista di una protesta simbolica contro le discariche abusive che infestano il suo comune e un po' tutto il Salento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Enrico Giuranno di Casarano, qualche tempo fa si era reso protagonista di una protesta simbolica contro le discariche abusive che infestano il suo comune e un po' tutto il Salento: aveva raccolto per strada un water abbandonato da mesi e lo aveva portato in municipio autodenunciandosi ai vigili. Paradossalmente il gesto gli costò una multa da 602 euro che ha generato una gara di solidarietà fra amici e sostenitori che lo ha portato in pochi giorni a raccogliere più del necessario (tanto che circa 130 euro stanno per essere devolute in beneficienza). Giuranno , da anni impegnato nella sensibilizzazione e nella denuncia delle discariche abusive che deturpano il nostro bel territorio, ultimamente ha coinvolto in questa sua piccola grande crociata anche gli attivisti del meetup Casarano 5 Stelle di cui fa parte e che lo hanno anche candidato alle regionali del prossimo maggio. Insieme ai suoi amici Enrico Giuranno (30 anni, una laurea in filosofia e un'esperienza missionaria di un anno e mezzo in Albania) ha documentato nei giorni scorsi la presenza di 15 discariche in contrada Saraceni e in contrada Petrose. Mettendo le mani (nel vero senso della parola) e i piedi nella spazzatura ha scoperto tanto eternit, neon, batterie, materiale edile,molti altri water e tanto altro. Tutto è stato fotografato e descritto nelle segnalazioni prontamente presentate agli uffici competenti del comune. Non ancora soddisfatti Enrico e il suo gruppo hanno cercato una possibile soluzione al problema e l'hanno trovata in un bando fresco di stampa sul bollettino ufficiale della regione Puglia: il bando , pensato per i comuni , permette di accedere ad un finanziamento del 70% della spesa di bonifica delle discariche abusive per un tetto massimo di 50000 euro. Segnalato il bando all'amministrazione comunale ora i grillini attendono speranzosi. L'occasione è troppo ghiotta, il sindaco e i consiglieri comunali non se la lasceranno scappare! O almeno si spera!
Enrico Giuranno
Movimento 5 Stelle Casarano
Candidato alla Regione Puglia
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento