Erbacce e degrado nei pressi del mercato, Gallipoli Attiva chiede decoro

Il presidente dell’associazione denuncia lo stato di abbandono lungo le strade, aiuole e terreni adiacenti. “Situazione vergognosa”

GALLIPOLI  – Mentre nella città ormai invasa dai turisti si pianifica e si parla di rigenerazione urbana del centro storico e ci si appella al rispetto del decoro urbano nel borgo nuovo, dalle zone periferiche e dai quartieri più decentrati di Gallipoli continuano ad arrivare segnalazioni e richieste pressanti di intervento per innalzare il livello della vivibilità quotidiana. La denuncia pubblica e la sollecitazione a ripristinare il decoro nelle periferie è giunta in queste ore dall’associazione civica Gallipoli Attiva, presieduta di Massimo Potenza.

“Si parla tanto di decoro urbano riferendosi al centro o al borgo, ma mai alle periferie” accusa il presidente del sodalizio, “il taglio delle erbacce non viene fatto con puntualità e i rifiuti rimangono per anni sul ciglio della strada. Quando anche i cittadini delle periferie potranno avere un decoro urbano? Non ne possono più di vivere in queste condizioni degne da terzo mondo, con rifiuti di ogni tipo e montagne di scarti di edilizia. L'immagine che diamo ai turisti che vengono nella zona del mercato di via Alfieri ad esempio, e sono tantissimi in questo periodo, è vergognosa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non usa mezzi termini Potenza per descrivere una situazione di abbandono e degrado nelle aree che insistono nella zona mercatale, nelle aiuole e lungo i marciapiedi e a ridosso dei terreni adiacenti.     “Documento con foto la situazione nella zona del mercato, via della Costituzione, via Bianchi” conclude il presidente di Gallipoli Attiva, “dove il mancato taglio delle erbacce e la mancata pulizia delle strade è indecoroso. Aggiungo che in via Francesco Zacà le giostre per la festa di Santa Cristina sono andate via lasciandoci una distesa di rifiuti, una balla di mattoni ed un banco frigo”. Ora che il Comune ha ricevuto la documentata segnalazione sarebbe il caso di predisporre un intervento di bonifica delle zone in questione che si rende quanto mai necessario e doveroso.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento