Esperti anti Xylella: Arif pubblica un bando destinato periti agrari

Il bando prevede un progetto di tre mesi, per un importo di quasi 8mila euro. E' stato pubblicato dall'Agenzia per le attività irrigue e forestali

Foto di repertorio

LECCE  - L'intento è costituire una task force per una mappatura dell fenomeno più disucsso degli ultimi tempi. Scadrà il prossimo 17 giugno il termine ultimo per la presentazione delle domande relative al bando di selezione pubblica da parte di Arif,  l’Agenzia per le attività irrigue e forestali. L’ente intende infatti redigere una “long list” di tecnici esperti da impiegare per il monitoraggio della Xylella fastidiosa.

In particolare, la selezione è aperta a chi è in possesso di un diploma di laurea in Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali, in Scienze naturali, in Scienze ambientali ad indirizzo agronomico e in Scienze biologiche. Ma il bando è allargato anche a coloro che abbino conseguito  il titolo di perito agrario o di agrotecnico. Altro fondamentale requisito, l’essere iscritti ad uno degli albi dell’Ordine professionale dei biologi o degli agronomi e forestali oppure del Collegio dei periti agrari o degli agrotecnici.

L’Agenzia, al momento di affidare gli incarichi, attingerà i nominativi proprio da questa lista, in ordine decrescente di punteggio conseguito. Tutti i dettagli per presentare domanda di iscrizione possono essere individuati nell’apposito bando pubblicato all’interno del link “Bandi e Concorsi” sul sito istituzionale dell’Agenzia www.arifpuglia.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’incarico avrà orientativamente una durata di tre mesi, che potranno eventualmente essere prorogati al fine di completare le attività di monitoraggio. Per la prestazione, il compenso sarà, su base trimestrale, di 7mila e 950 euro.  Tutte le domande dovranno essere inviate esclusivamente attraverso posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.arifpuglia.it entro e non oltre le 12 del 17 giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento