Politica

Migranti, pregiudizi e buona informazione: un incontro col prefetto Morcone

Il Gus, che in Puglia accoglie oltre cento persone, ha predisposto un ricco programma di confronti ed eventi in occasione della Giornata Internazionale del Rifugiato

Rebelle di Kim Nguyen.

LECCE – Si avvicina la ricorrenza della Giornata Mondiale del Rifugiato, il 20 di giugno, e si moltiplicano le iniziative e gli eventi in programma per richiamare l’attenzione su un tema più attuale che mai.

Tra i soggetti che si occupano di accoglienza e di integrazione nell’ambito dei progetti Sprar (sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) c’è il Gruppo Umana Solidarietà “Guido Puletti” che in Puglia si occupa di oltre cento migranti.

Sono stati previsti momenti di intrattenimento, di divulgazione e di confronto: domani 16 giugno, ad esempio, in occasione della Giornata Internazionale del bambino africano, si svolgerà al Fondo Verri (e il 17 alle librerie Ergot) un incontro nell’ambito di Afrikinos, progetto socioculturale ideato dal regista burkinabé Jean Hamado Tiemtoré che si struttura come una piattaforma interattiva: attraverso lo strumento del cineforum il pubblico potrà aprire una finestra sull’Africa e far conoscere i suoi popoli, le sue culture e le sua diversità attraverso le opere realizzate dai registi africani dagli anni 50 ad oggi.

Importante momento di riflessione, sarà “#NOHATESPEECH, il 21 giugno presso le Officine Cantelmo: comunicazione e diritti contro odio e strumentalizzazione del fenomeno migratorio”, un seminario che darà diritto all’acquisizione di crediti validi per la formazione continua delle professioni di giornalista (6 crediti di deontologia) e avvocato che vedrà la presenza di importanti relatori, tra cui spicca il prefetto Mario Morcone, Capo del Dipartimento Libertà Civili e Immigrazione del ministero dell’Interno.

(Scarica il programmaGus)

“La Giornata Mondiale del Rifugiato - ha dichiarato Andrea Pignataro, Responsabile Nazionale dell’Area Partecipazione e Volontariato del GUS e coordinatore regionale per la Puglia - è sempre stata un’occasione importante, per i nostri beneficiari, di condivisione di esperienze, di tradizioni, di espressioni artistiche e culturali con i territori e con le comunità. Un momento di festa, ma anche di socialità e di solidarietà. Quest’anno abbiamo voluto coinvolgere nel dibattito due categorie di professionisti particolarmente sensibili al tema, giornalisti e avvocati. Nella speranza che la buona informazione e la puntuale conoscenza dei diritti portino ad una inclusione sempre più reale”.

Un altro momento di formazione è in programma il giorno precedente, il 20 giugno, presso la Mediateca delle Cantelmo, in collaborazione con l’associazione “Gli additivi”: l’esperto datajournalist Andrea Nelson Mauro, coautore di inchieste sulle morti nel Mediterraneo (Migrant’s Files) e sui beni confiscati alle mafie (ConfiscatiBene), guiderà un massimo di 30 partecipanti nel processo di recupero, analisi, pulizia, interpretazione, presentazione e racconto degli archivi di dati.

(Per la partecipazione non sono richieste particolari competenze, ma soltanto un pc e l’iscrizione tramite la mail: eventi@gusitalia.it. Al momento dell’invio è necessario specificare nome, cognome, età, eventuale professione o campo di interesse e un numero di cellulare per comunicazioni urgenti).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, pregiudizi e buona informazione: un incontro col prefetto Morcone

LeccePrima è in caricamento