Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica Centro / Piazzetta Arco di Trionfo

Bambini vittime di guerra: una fiaccolata in città per i piccoli siriani

Partirà domani pomeriggio, alle 18, il corteo nel cuore di Lecce. Si snoderà nelle vie del centro, per omaggiare i bimbi deceduti nei raid chimici

Foto da Today

LECCE - Immagini sconvolgenti scorrono davanti ai nostri occhi, le terribili foto dei bambini uccisi dal raid aereo nella provincia di Idlib, in Siria. Una fiaccolata, per omaggiare quelle piccole, impotenti vittime, è stata organizzata in città per la giornata di domani, 13 aprile. La partenza è prevista per le 18, da Porta Napoli, dove ci sarà l’appuntamento. Ognuno con delle candele per contribuire alla fiaccolata. Nessuno spazio, invece, per bandiere o simboli di partito. E’ quando ha disposto il movimento “Una buona storia per Lecce”, promotore dell’iniziativa.

Un attacco che sarebbe stato condotto con armi chimiche come il gas sarin. L'ennesima strage di bambini in un Paese devastato da sei anni di guerra civile. Una guerra che i bambini non hanno mai chiesto. L'Onu ha smesso di contarli e ora si teme che le vittime minori siano quintuplicate. Il corteo, che si snoderà per le strade centrali di Lecce, intende esprimere la vicinanza della città alla sofferenza di un popolo che sta vivendo un’emergenza umanitaria, sociale e politica senza precedenti: quello siriano.

È anche occasione per permettere alla nostra comunità di mostrare la propria solidarietà e capacità di accoglienza nei confronti di chi è costretto ad abbandonare il proprio Paese. Un modo per lanciare un appello alla comunità internazionale, perché ponga fine a tutto questo. Perché torni la pace fra i popoli, senza i diritti violati di tutti i bambini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambini vittime di guerra: una fiaccolata in città per i piccoli siriani

LeccePrima è in caricamento