Fitto ed Emiliano, la sfida si decide con un arrivo in volata: distacco minimo

Il candidato del centrodestra, secondo un sondaggio Quorum-YouTrend sulle intenzioni di voto, è avanti di un soffio. Laricchia poco sopra il 15 percento. Voto disgiunto, il trend appare favorevole al governatore

LECCE – Un arrivo in volata sembra profilarsi per le elezioni regionali in Puglia tra Raffaele Fitto, candidato del centrodestra e il presidente uscente, Michele Emiliano.

Secondo Quorum-Youtrend, che nel periodo 28-31 agosto ha fatto una rilevazione sulle intenzioni di voto, l’eurodeputato si attesta al 40,2 percento, contro il 39,4 del governatore in carica. Antonella Laricchia, del M5S, sarebbe al 15,3 percento mentre Ivan Scalfarotto di Italia Viva al 3,9. Decimali di punto per Mario Conca (0,7), Nicola Cesaria (0,5), Andrea d’Agosto (0,1) e Pierfrancesco Bruni (0,0). Al 33,4 percento stimata la quota di indecisi e astenuti.

La domanda posta a un campione di 800 residenti in Puglia è stata la seguente: “Ora immagini che si sia arrivati al giorno delle elezioni, in cui si deve scegliere quale sarà il prossimo presidente della Regione Puglia. Lei per quale candidato voterebbe tra quelli che le indicherò?”.

Quanto sia rassicurante il margine di vantaggio di cui è accreditato Fitto lo abbiamo chiesto a uno dei soci fondatori dell’agenzia che ha fatto il sondaggio: “Di fatto è come tirare una monetina, testa o croce – ha risposto Roberto Greco -. In gergo si dice too close to call (troppo vicini per chiamare il vincitore, ndr), ancor di più perché c’è una quota di indecisi abbastanza ampia. Voglio ricordare che solo nel giorno della tornata elettorale, o in quello prima, molti decidono se e come votare. Certamente la partita pugliese è la più interessante da seguire”.

Considerata la distanza stimata attualmente, decisivo potrebbe essere il voto disgiunto che, con le parole di Greco, “va in direzione di Emiliano, in proporzioni limitate ma in grado di influire sull’esito”. Di contro il “tracciamento” iniziato nei mesi scorsi denoterebbe un lieve miglioramento della percentuale di Scalfarotto.

Nota metodologica

Metodo campionario: Cati (computer aided telephone interview)

Interviste totali: 800 casi

Interviste realizzate tra il 28 e il 31 agosto

Campione di riferimento: popolazione maggiorenne residente nella Regione Puglia indagato per quote di sesso e di età e di provincia di residenza

Errore campionario: +/- 3,4 percento, intervallo di confidenza 95 percento

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Software utilizzato WinCross, Microsoft, Excel

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento