Sabato, 18 Settembre 2021
Politica

Fitto “risponde” a Mantovano calando la “carta” Antonio Gabellone

Il presidente della Provincia di Lecce scioglie le riserve e si dice disponibile a competere per la carica politica di coordinatore provinciale del Pdl: "Costruiremo insieme, con coinvolgimento e meritocrazia un partito nuovo"

LECCE - Antonio Gabellone in campo per costruire il Pdl provinciale del futuro. La risposta dell’area fittiana del partito berlusconiano nel Salento non si è fatta attendere e dopo l’ufficializzazione della candidatura di Saverio Congedo al coordinamento, arriva quella del numero uno di Palazzo dei Celestini.

Gabellone annuncia di aver sciolto le riserve direttamente sui social network, dove dal suo profilo scrive: “Costruiremo insieme, con coinvolgimento e meritocrazia, un partito nuovo, che riparta dai giovani e dal loro futuro: ecco, il Salento che guarda al futuro, lo fa con la testa alta, regalandosi una speranza di successo, di riscatto... questo Salento è il Salento del Popolo delle Libertà. Da questo pomeriggio sono candidato alla guida del partito nella nostra provincia; un grande impegno, un onore servirlo”.

Ma le perplessità restano nella base per questa scelta, che evidenzia chiaramente la riproposizione dello scontro Fitto-Mantovano per la difesa numerica della leadership nel centrodestra salentino: una prova di forza, che passa con lo schieramento delle prime linee sul territorio, mettendo in un sol colpo da parte nomi alternativi, che pure avevano destato un certo interesse.

E a chi muove delle osservazioni sul fatto che ricopra già un incarico importante come quello di presidente della Provincia, Gabellone ribatte di aver accettato la proposta arrivatagli da una fetta considerevole del partito, per condurlo in questa fase nuova. Francesco Bruni, fino a poche ore fa, ritenuto l'alternativa al presidente della Provincia, competerà come vice di Gabellone, firmando insieme a lui la mozione fittiana.

Questi i quindici che supporteranno il ticket Gabellone-Bruni: Rocco Massimiliano Alfarano (Lecce), Cataldo Basile (Nardò), Antonio Costa (Lecce), Maurizio De Bitonti (Brindisi), Giovanni De Matteis (Gallipoli), Gianfranco Fiore (Novoli), Francesco Gabrieli (Galatone), Antonio Raffaele Gatto (Gallipoli), Fernanda Metrangolo (Squinzano), Carlo Nesca (Gagliano Del Capo), Eva Ruggeri (Maglie), Francesco Sabato (Galatina), Carlo Scarcia (Ugento), Debora Antonella Specchia (Galatina), Luigi Valente (Lecce).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fitto “risponde” a Mantovano calando la “carta” Antonio Gabellone

LeccePrima è in caricamento