Rifiuti e inciviltà per le strade della città: Foresio: “Ma le telecamere funzionano?”

Il capogruppo del Pd in consiglio comunale, riprendendo denunce recenti da parte di alcuni residenti, cita i casi di via Condò, ma anche del centro storico. Seri dubbi sui dispositivi di videosorveglianza pur installati in grande numero

LECCE – La stessa domanda, in realtà, è venuta in mente a molti. Ma quelle telecamere funzionano? Il riferimento è ai dispositivi installati in via Condò (meglio nota come la via dell’ippodromo), ma anche a quelli spuntati negli ultimi anni come funghi nel centro storico, dove episodi di quotidiana inciviltà si verificano nei vicoli e nelle strade appena fuori i percorsi obbligati della movida.

Paolo Foresio, capogruppo del Pd in consiglio comunale, sollecita ora una risposta all’amministrazione perché “chiarisca ai cittadini se i soldi dei contribuenti spesi per installare telecamere siano stati sprecati oppure no”. All’esponente democratico non è sfuggita la denuncia che il 4 settembre un cittadino residente in via Condò ha inviato a questo giornale lamentando l’abbandono di rifiuti di ogni genere, pneumatici compresi. E tutto questo nonostante la presenza di “occhi elettronici” posizionati dopo le insistenti proteste da parte delle famiglie che vivono in quella zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il timore di Foresio è che le telecamere siano state installate, ma mai attivate costituendo di fatto un deterrente che però, stando ai risultati, non si è mai rivelato efficace.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento