Politica

Rifiuti, la frazione organica conferita fuori regione. Ripresa la raccolta in città

I disagi di questi giorni dovuti, come già altre volte, alla saturazione degli impianti di compostaggio pugliesi. Trovata una soluzione ponte

LECCE – Nonostante le difficoltà nel conferimento, la raccolta della frazione organica sarà comunque garantita. A gettare acqua sul fuoco è Fernando Bonocuore, dirigente del settore Ambiente del Comune di Lecce, che oggi è intervenuto con una nota in relazione ai disagi avvenuti a inizio settimana. 

Ieri si è tenuto un incontro a Bari e una soluzione ponte è stata individuata nel conferimento presso una struttura fuori regione. Nei prossimi giorni ci sarà la firma del contratto e così si andrà avanti fino a nuova disponibilità degli impianti pugliesi. Intanto questa mattina è ripresa la regolare raccolta secondo il calendario prefissato.

“Questa mattina i mezzi della Monteco - ha scritto il dirigente - hanno ripreso la raccolta della frazione umida in città, interrotta nei giorni scorsi a causa della saturazione degli impianti di compostaggio pugliesi. Una situazione di stallo, quella dei giorni passati, dovuta alla carenza dell’impiantistica regionale e che sta mettendo in difficoltà numerosi comuni della Puglia”.

La questione, del resto è datata, e questa testata ne rendeva conto, da ultimo, non più di un mese addietro quando il nodo si sciolse con la riapertura straordinaria del centro di Modugno che era stato chiuso per alcuni giorni. Il completamento del ciclo dei rifiuti – con l’allestimento di un numero adeguato di siti di compostaggio – rappresenta l’alfa e l’omega del problema il cui verificarsi innesca una serie di conseguenze a catena, di cui il mancato passaggio per la raccolta nei giorni prestabiliti è quella più tangibile per i cittadini.

Sulla questione il consigliere regionale del M5S, Antonio Trevisi, attacca frontalmente il governo regionale: “Nel frattempo la nostra proposta di legge ‘Rifiuti Zero’ che permetterebbe di risolvere tutti i problemi del settore nella nostra regione, arriva solo domani finalmente in discussione dopo che è stata bloccata per un anno dalla politica regionale; speriamo solo che il consiglio la trasformi presto in legge e che il governo e i partiti non preferiscano ostacolare un’altra buona proposta del M5S, anteponendo ancora una volta gli interessi della politica a quelli della collettività”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, la frazione organica conferita fuori regione. Ripresa la raccolta in città

LeccePrima è in caricamento