Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

“Fuori Mercato”. Mario De Cristofaro tra destra annichilita e sinistra in ritirata

Il presidente del Movimento Social Popolare sarà protagonista, con Carlo Salvemini di Lecce Bene Comune, di un dibattito moderato dal giornalista Mauro Giliberti. Appuntamento sabato 21, alle ore 18, presso l'Open Space di Palazzo Carafa

Mario De Cristofaro.

LECCE – Un vecchio leone della politica orgogliosamente fascista, un consigliere comunale progressista, tenace e rispettato anche dagli avversari, un giornalista in carriera. Mario De Cristofaro, Carlo SalveminiMauro Giliberti saranno i protagonisti – sabato 21 dicembre, all’Open Space di Piazza Sant’Oronzo, con inizio alle 18 - di “fuoriMercato”, dibattito eterodosso su politica, economia, assonanze e divergenze tra percorsi lontani, ma che allo stesso tempo potrebbero trovare terreno comune su alcune sfide del presente.

Il dibattito, organizzato dal giornalista Giorgio Demetrio, sarà introdotto dal sindaco di Lecce, Paolo Perrone, e animato dagli interventi del presidente del “Movimento Social Popolare”, Mario De Cristofaro, e del consigliere comunale di “Lecce Bene Comune”, Carlo Salvemini. A dare il la all’appuntamento, un contributo video del corrispondente del Tg1 da Londra, già direttore del Giornale Radio Rai, Antonio Caprarica.

“Fuori Mercato” è un esplicito riferimento alla tradizioni fortemente ideologiche che sembrano essere rimaste fuori, o gravemente azzoppate, dall’affermazione del liberismo che detta, quasi incontrastato, i tempi delle classi dirigenti. Che strada vorrà prendere la sinistra di impronta comunista e socialista ora che il principale partito dello schieramento, il Pd, è stato “espugnato” da Matteo Renzi? E cosa resta da fare a quei frammenti di destra sociale praticamente scomparsi o addomesticati dal berlusconismo imperante per un ventennio?

Queste le domande-premessa di un incontro che non ambisce a riempire il sabato pomeriggio con distillati da salotto letterario, ma che si propone abbastanza esplicitamente di individuare un elenco di priorità – welfare, modello produttivo, eco sostenibilità, cultura, politica estera – comune alla destra “annichilita” e alla sinistra “in ritirata”, senza però annacquare le differenze. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Fuori Mercato”. Mario De Cristofaro tra destra annichilita e sinistra in ritirata

LeccePrima è in caricamento