Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Futuro costruito sul talento. A Neviano, sportello di Coaching per giovani

Istituito uno strumento di supporto delle potenzialità e delle motivazioni giovanili: responsabile del progetto sarà la life coach, Marta Gloria. Soddisfatto l’assessore Antonluca Iasi, che sottolinea l’iniziativa a costo zero

NEVIANO - È stato istituito a Neviano, novità assoluta per la Provincia di Lecce, uno sportello di coaching a supporto dei giovani in cerca di motivazione. La responsabile del progetto sarà Marta Gloria, giovane life coach, laureata in psicologia presso l’Università degli Studi di Padova e diventata professionista presso la scuola italiana di “Life e corporate coaching”.

“Si tratta - spiega l’assessore alle politiche giovanili del Comune, Antonluca Iasi -, di un importante strumento a supporto delle potenzialità e delle motivazioni che possono tradursi in uno stimolo relazionale per i nostri ragazzi”. Il giovane assessore si dice entusiasta di aver portato all’attenzione di tutta l’amministrazione comunale “questo innovativo ed utile strumento di crescita sociale”, poiché “è una grande soddisfazione la promozione di un’attività di supporto e di sviluppo per i propri coetanei”.

Ma cos’è il coaching? Si tratta di un metodo di allenamento che sviluppa il potenziale delle persone, applicabile nei contesti sociali, educativi,  nelle aziende e nelle istituzioni. L’obiettivo  è la crescita e lo sviluppo della felicità. Per felicità si intende trovare percorsi che impegnano le passioni utilizzando le potenzialità e che donano senso e significato alla propria vita.

Cosa si intende per potenziale delle persone? È qualcosa che è dentro ciascuno: sono i tratti caratteriali migliori, che si manifestano attraverso l’energia che si prova quando ci si appassiona a ciò che si fa come lo studio, il lavoro, le relazioni umane. Le potenzialità sono le capacità di sentire, pensare, e comportarsi in modo tale da consentire il funzionamento ottimale nel perseguimento di risultati di valore.

Perché è importante il coaching per i giovani? Perché non sognano più. Sono stati educati alla paura e alla rinuncia, non conoscono il loro potenziale e questo è molto grave perché i giovani rappresentano il futuro. Sono contagiati da una profonda insicurezza e assistono allo scorrere della vita in terza persona, in quanto la famiglia e la scuola non "lavorano" più a coltivare in loro passioni, autonomia, autostima e progettualità. Il loro tempo è l’eterno presente e la motivazione lascia spazio alla rinuncia. Allenare le proprie potenzialità permette loro di trasformare le proprie attitudini in straordinari talenti.

Chi può usufruire dello sportello? È aperto ai giovani fino a 32 anni (adolescenti, studenti, giovani disoccupati, giovani donne) che desiderano un confronto su situazioni personali o scolastiche; o nel rapporto con gli amici, con i genitori, con gli insegnanti. Il fine dello sportello è allenare i ragazzi e le loro potenzialità per affrontare con pieno successo i principali compiti evolutivi: costruzione dell’autonomia; relazioni appaganti, serene, soddisfacenti con amici e genitori; trovare e realizzare la propria vocazione verso il futuro.

L’assessore Iasi, infine, evidenzia che si tratta di un progetto a costo zero per il Comune e per gli utenti che ha come obiettivo, tra gli altri, di svilupparsi mediante la realizzazione di alcune attività seminariali e l’espansione in altre realtà territoriali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futuro costruito sul talento. A Neviano, sportello di Coaching per giovani

LeccePrima è in caricamento