Lunedì, 2 Agosto 2021
Politica

Galatone, avvicendamento nelle politiche ambientali: esce Roseto, entra Antico

Ieri, nella giunta comunale di Livio Nisi, l'assessore in carica ha rassegnato le dimissioni per motivi personali: a lui viene riconosciuto l'impegno nella promozione della differenziata. Gli subentra consigliere di maggioranza

GALATONE - Avvicendamento nella giunta di Galatone, nel settore delle politiche ambientali: ieri, 10 aprile 2014, l'assessore alla tutela e gestione del verde pubblico, igiene e territorio, Ivan Roseto, ha rassegnato le dimissioni per ragioni personali di carattere familiare; pertanto, si è ritenuto opportuno procedere celermente con l'assegnazione della delega al consigliere di maggioranza, Roberto Antico.

Il sindaco Livio Nisi ha ringraziato l’assessore uscente per il lavoro svolto, ricordando i risultati ottenuti da Roseto nel coordinamento della manutenzione del verde e nel mantenimento dell'ordine e della pulizia dello spazio pubblico. Il primo cittadino attribuisce all’assessore dimissionario “l'efficace contributo apportato alla raccolta differenziata”, che ha permesso di evitare il pagamento dell'ecotassa.

Buon lavoro, infine, viene augurato da Nisi al neo assessore, nella convinzione che Antico saprà “consolidare gli interventi già in fase di realizzazione e di integrare con nuove soluzioni” da lui coordinate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galatone, avvicendamento nelle politiche ambientali: esce Roseto, entra Antico

LeccePrima è in caricamento