Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Giugno, si alzano i voli My Air. "Buoni i primi dati"

Le due rotte di Parigi e Ginevra hanno registrato un dato medio di riempimento pari a circa il 62 per cento. L'assessore provinciale alla Programmazione economica Capobianco: "Numeri lusinghieri"

EI-DRG_AL_150606-4

In principio furono le polemiche, e anche feroci, con Confindustria Lecce e Brindisi in prima linea nella battaglia per i voli. A Palazzo dei Celestini, invece, si cerca la distensione: la maggioranza appare soddisfatta per i primi numeri snocciolati in questo scorcio iniziale di estate: sono quelli del mese di giugno. L'assessore provinciale alla Programmazione economica Gianna Capobianco, che ha partecipato ad un incontro a Brindisi, per fare il punto sullo stato dell'arte delle nuove linee aeree low coast attivate dalla compagnia My Air. Presenti Domenico Di Paola, responsabile della Seap, Giovanni Brigante, presidente della Camera di commercio di Brindisi, i referenti dei comuni di Lecce e Brindisi, ed i responsabili della società aerea. In base ai dati registrati a partire dall'1 al 30 giugno scorso, per le due rotte attivate di Parigi e Ginevra, si è registrato un dato medio di riempimento pari a circa il 62 per cento, che viene definito positivo dall'assessore.

"Tenuto conto che lo start up delle due linee" - ha dichiarato l'assessore Gianna Capobianco - è avvenuto in ritardo a causa di una tardiva consegna degli aeromobili da parte dell'azienda produttrice, si tratta di un dato veramente lusinghiero che gratifica il lavoro di squadra che tutti insieme, enti ed aziende, abbiamo messo in campo. Si è lavorato positivamente in un clima costruttivo e, questi dati, ci indicano che la fiducia accordata ad una piccola compagnia aerea come My Air è stata pienamente meritata e, inoltre, ci autorizzano a proseguire in questa direzione", prosegue l'assessore".

"Entro il 2009 - ha aggiunto - altre nuove importanti rotte come Monaco, Berlino, Zurigo, Torino, Firenze, arricchiranno il ventaglio di offerte che la compagnia si è impegnata ad offrire all'utenza del Grande Salento. Se teniamo presente della congiuntura economica generale non favorevole, si tratta certamente di una splendida opportunità che ci siamo impegnati a costruire a favore delle aziende e del territorio più in generale". I ritardi nell'attivazione dei voli, per mancanza di mezzi, avevano sollevato una montagna di polemiche, nei mesi scorsi, con le due sezioni di Confindustria in prima linea, seguiti anche da strali di fuoco dell'opposizione di centrodestra alla Regione.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giugno, si alzano i voli My Air. "Buoni i primi dati"

LeccePrima è in caricamento