La giunta Mazzotta approva la toponomastica del cimitero comunale

L'amministrazione comunale di Carmiano ha individuato i toponimi del campo santo, nel rispetto della specifica destinazione dei luoghi e del culto religioso della collettività. Mazzotta: "A stretto giro completeremo la riqualificazione"

Giancarlo Mazzotta

CARMIANO - La giunta comunale di Carmiano, guidata da Giancarlo Mazzotta, ha approvato il progetto di nuova toponomastica del cimitero comunale, divenendo una delle amministrazioni pubbliche in grado di riqualificare e efficientare dal punto di vista urbanistico un importante luogo di culto. La motivazione alla base di questa attività, come si specifica in una nota, ha come obiettivo quello di “migliorare la viabilità pedonale e veicolare all’interno del cimitero, storicamente luogo frequentato e dall’alto valore morale e civile”.

Attraverso uno studio particolareggiato, proprio il primo cittadino, di concerto con l’organo politico ed amministrativo dell’ente, ha provveduto ad individuare i toponimi nel rispetto della specifica destinazione dei luoghi ed in particolar modo del culto religioso della collettività di Carmiano e della frazione di Magliano. Questi i nomi di alcuni viali, corsi, larghi e piazzali del campo santo, tutti legati ed intitolati ai santi protagonisti della storia dalla religione cristiana: si va dal viale della Resurrezione, a viale primo Novembre e poi ancora vie intitolate alla protettrice e al compatrono della comunità nord-salentina, rispettivamente Maria santissima Assunta e San Vito martire.

Presente in toponomastica tra gli altri anche piazzale san Pio da Pietralcina, piazza Cristo risorto, viale Madonna Immacolata, viale santi apostoli di Cristo ed i viali intitolati a tutti gli evangelisti. Soddisfatto di deliberazione, lo stesso Mazzotta: “L’attuale progetto definitivo di ampliamento del nostro cimitero comunale – dichiara il sindaco - conosce la sua prima fase di sviluppo con l’approvazione della delibera di individuazione della toponomastica, individuando in maniera chiara sia la struttura che migliorando il decoro”.

“A stretto giro – conclude - provvederemo a continuare l’opera di riqualificazione ed urbanizzazione di  nuove aree sia di espansione che di circolazione puntando di seguito a migliorare anche i servizi di pubblica utilità esistenti come acqua, luce ed edicole votive pubbliche”.          

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento