Politica Giurdignano

Giurdignano, FANCIULLO APRE "LE DANZE" DEI COMIZI

Presentazione ufficiale della lista "Per Giurdignano unita - Il Sole": spazio alle nuove leve. Poi Fanciullo elenca i punti programmatici e ritorna sul tema dell'armonizzazione cittadina

Comizio elettorale della lista guidata da Fanciullo

Ore 19,30 di sabato sera: parte ufficialmente la campagna elettorale di Giurdignano verso l'elezione del nuovo sindaco. Non che prima di allora, la campagna elettorale non ci fosse stata, anzi. Ma sono iniziati i comizi e questo significa che si entra nel vivo della competizione amministrativa. Ad "aprire le danze", dunque, ieri sera è stato il gruppo di "Per Giurdignano unita - Il Sole", lista che sostiene il sindaco uscente, Donato Fanciullo. Il candidato sindaco ha iniziato presentando gli elementi che compongono la propria lista, spiegando l'ingresso di cinque componenti giovani dentro un assetto di sostanziale riconferma della maggioranza uscente. Ha, quindi, ceduto la parola ai cinque "esordienti", che si sono presentati, spiegando le motivazioni che li hanno spinti alla scelta d'impegnarsi in un'eventuale esperienza politico-amministrativa: nell'ordine sono intervenuti Daniela Cervellino, Daniele D'Aurelio, Donato Cristiano De Giuseppe, Marco De Giuseppe, Claudia Montefusco.

Al termine dei loro interventi ha preso la parola nuovamente il sindaco uscente, che ha brevemente spiegato i tratti salienti del programma di lista, non disdegnando i riferimenti ai risultati della propria amministrazione. È, quindi, ritornato con forza sul tema, che ha caratterizzato finora tutta la campagna elettorale cittadina, quello, cioè, dell'armonizzazione: "Puntiamo ad una reale armonizzazione del paese - ha affermato - quella che abbiamo sempre perseguito oltre ogni pensiero opportunistico. Un'armonizzazione intesa come ascolto quotidiano delle esigenze dei cittadini, nessuno escluso, senza alcuna preferenza di tipo politica. Un'armonia che è tale e si porta fuori solo se è reale a partire da noi e dentro di noi".

"Il nostro obiettivo - ha proseguito- è quello di portare a compimento quanto realizzato in cinque anni di amministrazione, dare continuità al piano amministrativo". E sul primo impegno da assumere in sede di consiglio comunale, in caso di rielezione, Fanciullo non ha dubbi: "Punteremo alla realizzazione del Pug, a cui dedicheremo i primi sei mesi di amministrazione. È uno strumento necessario ed imprescindibile". Al termine del discorso, la lista ha consegnato un depliant con i principali punti programmatici. Una nota di stile: il primo pensiero di Fanciullo è andato all'altra lista, con uno sportivissimo "in bocca al lupo". Anche in precedenza, in occasione dell'incertezza sulla composizione della lista avversaria, aveva dato dimostrazione di grande fair play, quando si era augurato che ci fosse un gruppo che naturalmente rappresentasse le istanze di chi non si riconoscesse nel suo operato amministrativo. In una politica sempre più da scontro frontale, non sono più gesti tanto scontati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giurdignano, FANCIULLO APRE "LE DANZE" DEI COMIZI

LeccePrima è in caricamento