Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

"Governance poll", quanto piace il sindaco Perrone?

Il sondaggio sul consenso dei cittadini verso gli amministratori locali oggi sul Sole 24 Ore. Regge il sindaco di Lecce: è 43esimo. Il governatore Vendola scende al 14esimo. Male anche Pellegrino

Il sindaco Perrone il giorno della sua elezione (Foto LeccePrima)

Quanto piace il sindaco Perrone? Ed il presidente della Regione Vendola? E ancora, il presidente della Provincia Pellegrino? A fare il quadro della situazione ci pensa il Sole 24 Ore. Il prestigioso quotidiano economico fotografa una situazione che sembra sorridere solo al primo cittadino di Lecce. Vendola e Pellegrino, invece, perdono colpi e crollano nelle classifiche nazionali, attestandosi nelle ultime posizioni.

La ricerca è stata svolta tra settembre e novembre dello scorso anno con interviste telefoniche su campioni rispettivamente di 2000, 600 e 800 persone, su governatori di Regione, sindaci e presidenti di Provincia. Il sondaggio "Governance poll" sul consenso dei cittadini verso gli amministratori locali, è stata effettuato dalla Ipr Marketing e pubblicato oggi sul giornale economico-finanziario. Emerge subito che se gli italiani si sentono sempre più distanti dalla "casta" politica nazionale, seguono invece con molto più interesse l'operato di sindaci, presidenti di Regione e Provincia. Forse perché i rappresentanti elettorali sono stati eletti direttamente dai cittadini?

Il sindaco di Lecce Paolo Perrone, eletto per il centrodestra la scorsa primavera, si colloca nella graduatoria nazionale al 43esimo posto insieme ai colleghi di Cremona, L'Aquila, Cuneo e Oristano. Regge tutto sommato, Perrone, perché il suo consenso, il giorno dell'elezione, si attestava al 56,2 per cento e 56 per cento è risultato il "Governance pool" del 2007. Centotreesimo posto invece per Domenico Mennitti, sindaco di Brindisi, eletto nel 2004 con il centrodestra, poco sopra al fanalino di coda occupato dal primo cittadino di Cosenza Salvatore Perugini, eletto nel 2006 per il centrosinistra.

E per quel che riguarda i presidenti di Regione? Nichi Vendola si trova al 15esimo posto insieme al governatore di Lazio Piero Marrazzo e a quello della Campania Antonio Bassolino. Vendola, nel giorno della sua elezione, nel 2005, godeva del 49,8 per cento dei consensi, nel 2006 del 52, 5; 45,5 per cento invece nel 2007. Vendola perde quindi terreno, forse anche perché subissato dalla pioggia di polemiche che hanno investito l'ente regionale, a partire dal buco in bilancio in tema di Sanità.


In Provincia, neanche Giovanni Pellegrino se la passa tanto bene. Il presidente eletto nel 2004 nelle forze di centrosinistra stazione nei bassifondi della classifica italiana: è solo al 93esimo posto, in compagnia di Carmine Stallone (Foggia) e Vittorio Poma (Pavia). Pellegrino continua a perdere posizioni, perché si attesta al 45,5 per cento contro il 47,6 dello scorso anno. E basti ricordare che venne eletto con il 51,8 per cento dei consensi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Governance poll", quanto piace il sindaco Perrone?

LeccePrima è in caricamento